Findus e Lidl ritirano alcuni prodotti per rischio Listeria

Share

La Findus ha dichiarato che la decisione di ritirate i lotti di surgelati è stata del tutto "volontaria e in via del tutto precauzionale".

Findus ha specificato sul suo sito a quali prodotti fare attenzione e cosa guardare sulla confezione ("nel riquadro bianco sul retro o sul lato della confezione ove viene riportata anche la data di scadenza") per capire se si tratta di uno dei lotti a cui fare attenzione. "I miei uffici hanno subito predisposto tutti i controlli e le misure necessarie" rassicura.

I lotti ritirati sono: Art. 79520 "Freshona" Mais surgelato, 450g Codice a barre 20417963; Art. 12105 "Freshona" Mix di verdure surgelate, 1000g - Assortimento Gemsemix - Mix di verdure Codice a barre 20039035. Il richiamo riguarda solo ed esclusivamente la Regione Sicilia ed è riferito ai soli prodotti sopra indicati dell'azienda belga GREENYARD N.V. Per motivi precauzionali, Lidl Italia si e' immediatamente attivata ritirando dalla vendita i prodotti interessati. Questa vicenda "dimostra l'importanza di una informazione corretta con l'obbligo di indicare in etichetta l'origine dei prodotti che va esteso a tutti gli alimenti, con la necessità di togliere il segreto sui flussi commerciali con l'indicazione pubblica delle aziende che importano i prodotti dall'estero per consentire interventi rapidi e mirati". Il prezzo di acquisto sarà rimborsato, anche senza presentazione dello scontrino. Ha anche aggiunto che "la cottura del prodotto annulla ogni potenziale rischio per la salute".

"Mamma, sono gay", bimbo di dieci anni torturato e ucciso dalla madre
Se giudicati colpevoli, la donna rischia fino a 22 anni di carcere, lui fino a 32 anni. Il padre avrà la bambina e la porterà a Viterbo .

Findus precisa ancora che "questo richiamo precauzionale e su base volontaria si riferisce esclusivamente ai lotti dei prodotti menzionati e non riguarda in nessun modo né altri lotti degli stessi prodotti, né altri prodotti a marchio Findus". Lo afferma il Codacons, commentando i ritiri di 14 lotti di minestrone Findus per potenziale contaminazione da Listeria.

L'allarme in Italia è scattato dopo il ritiro di lotti di alcuni vegetali surgelati per il rischio listeria. La listeria è un batterio che può essere una causa di gravi malattie allo a livello gastrico o intestinale (listeriosi), con sintomi simili a quelli di un'infezione influenzale.

La listeria causa la listeriosi che è una grave infezione che, anche se in casi rari, può portare alla morte soprattutto soggetti fragili come neonati, anziani, donne incinte e adulti immuno-compromessi. Il ministro della Salute, Giulia Grillo, ha dichiarato: "Non risultano focolai di Listeria in Italia e il ritiro dei prodotti è effettuato in via precauzionale". Le maggiori preoccupazioni - precisa la Coldiretti - sono proprio determinate dalla difficoltà di rintracciare rapidamente i prodotti a rischio per toglierli dal commercio con un calo di fiducia che provoca il taglio generalizzato dei consumi che spesso ha messo in difficoltà ingiustamente interi comparti economici, con la perdita di posti di lavoro.

Share