Brexit, riunione ad alta tensione del governo Gb su nuovo piano

Share

Dopo il referendum sulla Brexit il Governo britannico ha avviato i negoziati con l'Unione Europea: lo scorso dicembre, dopo un duro confronto, il premier May e il presidente della Commissione Ue Juncker hanno trovato l'accordo.

I mercati dell'industria e dell'agricoltura rimarrebbero quindi nel mercato unico, mentre risulterebbe abolita la necessità di dazi.

Londra starebbe inoltre lavorando all'implementazione di un nuovo modello d'accise doganali, il quale permetterebbe alle imprese del Regno Unito di stipulare profittevoli accordi commerciali con tutte le economie del resto del mondo, aggirando anche il rischio dell'instaurazione di un confine fisico tra l'Irlanda e l'Irlanda del Nord, fattore che avrebbe caratterizzato il principale ostacolo ai negoziati in corso con l'Unione Europea.

Читайте также: Pistola elettrica alla polizia, sperimentazione anche a Catania

I ministri hanno finalmente raggiunto un accordo "collettivo" per le future relazioni del Regno Unito con l'UE dopo Brexit', ha affermato Theresa May secondo quanto riporta la Bbc. I dettagli della proposta saranno pubblicati in un white paper lunedì, ma resta da vedere se il piano approvato dal governo inglese riuscirà ad ottenere la "benedizione" di Bruxelles.

In tarda serata di ieri il capo negoziatore Michael Barnier si è detto "favorevole ad un compromesso se Londra ammorbidisse le sue posizioni" ma ha anche fatto notare che il tempo stringe.

Il tanto temuto no deal - un'uscita del Regno Unito senza un accordo con l'UE - non è ancora del tutto scongiurato.

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2018 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Share