Rub & Tug: due attrici trans sulle polemiche contro Scarlett Johansson

Share

Sta già facendo discutere il ruolo di una transgender affidato a Scarlett Johansson per il film "Rub & Tug" diretto da Rupert Sanders. L'attrice fa riferimento al personaggio di Maura nella serie "Transparent" interpretato da Jeffrery Tambor, a Jared Leto che in "Dallas Buyers Club" interpretò Rayon con il quale vinse il premio Oscar come migliore attore non protagonista e infine a Felicity Huffman, interpretato Bree in "Transamerica". C'era stata una polemica identica anche per quel film: la scelta di far interpretare a Johansson un personaggio giapponese - "Ghost in the Shell" è tratto da un popolare manga - non era affatto piaciuta.

"Il minimo che si può fare quando si realizza un film su persone trans è affidare il ruolo a una persona trans" e ancora "Senza offesa per Scarlett Johansson, ma ci sono tantissime splendide donne trans nel mondo" sono solo alcuni dei commenti che si leggono sui social. Attraverso un suo agente, Scarlett ha dichiarato: "Dite a chi si lamenta che possono chiedere ai rappresentanti di Jeffrey Tambor, Jared Leto e Felicity Huffman per un commento".

Juventus, "Cristiano Ronaldo ha dato la sua parola ad Agnelli"
Altrimenti, il 4-4-2: Zinedine Zidane lo ha utilizzato nel finale della stagione appena trascorsa. Un'indiscrezione rivela che l'accordo verbale tra CR7 e Perez sarebbe già scaduto.

Il magazine Bustle ha riportato la sua risposta. La discussione si è accesa anche grazie al tweet di Jamie Clayton: "Gli attori che sono trans non possono nemmeno ottenere delle audizioni per qualcosa che non siano ruoli da personaggi trans. Questo è il vero problema". Mr. Gill, che gestiva una rete di locali per massaggi collegati alla prostituzione, "aveva avviato il processo per il cambio di sesso", si legge nel necrologio pubblicato alla morte del gangster nel 2003. Non ha aiutato l'iniziale descrizione del personaggio interpretato dalla Johannsen come una "donna che voleva essere conosciuta come uomo".

Share