Terremoto in Albania: la scossa avvertita anche a Bitonto

Share

Altri non si abbandonano al fatalismo e si limitano a descrivere quanto successo: "Un forte impatto poi una scossa di 2-3 secondi" oppure "Ho sentito due boati poi tutto ha tremato". Circa 50 chilometri separano la città costiera dalla capitale Tirana. La profondità è stata di 5.1 chilometri.

Non risultano notizie di danni ingenti, tranne qualche edificio lievemente danneggiato, né -fortunatamente - di feriti. Non si registra alcun danno a immobili o persone.

Intorno alle 11 di mercoledì mattina c'è stato un terremoto di magnitudo 5.1 a poca distanza dalla costa settentrionale dell'Albania.

Bio ma irregolari: i Nas ne sequestrano 100 tonnellate
Il provvedimento urgente, adottato a tutela della salute pubblica, è stato attuato in condivisione con l'ASL intervenuta sul posto.

Anche in quel caso si è trattato di un terremoto in superficie, il cui ipocentro si trovava a circa 10 chilometri di profondità.

Pochi giorni prima, alle 12.56 del 14 maggio, un altro sisma è stato captato dai sismografi nelle vicinanze di Valona. Epicentro in mare aperto, tra Sicilia e Calabria, non sono interessati comuni sulla terraferma. Questa volta l'epicentro non si trovava in territorio albanese, ma nel Kosovo, precisamente a Kuqishtë. Nessuna segnalazione dalle città pugliesi, dove il terremoto non è stato avvertito. Le autorità hanno dichiarato che non si sarebbero verificati danni. La scossa è stata percepita in tutta la zona balcanica, ma anche in Puglia e nel resto del sud Italia.

Share