Censis premia L'Università di Siena: è il miglior ateneo statale

Share

È stata pubblicata oggi, 3 luglio 2018, la classifica delle Università italiane (edizione 2018/2019) elaborata dal Censis, un supporto all'orientamento per migliaia di studenti pronti a intraprendere la carriera universitaria. E, inoltre, vede nella top ten anche i corsi magistrali a ciclo unico in Farmacia e Chimica e tecnologie farmaceutiche (4°), le biennali magistrali a indirizzo economico (4°), le triennali giuridiche (5° posto), le triennali economiche (7° posto), le triennali del gruppo geo-biologico (7°), le triennali scientifiche in fisica, informatica, matematica (7°) e le biennali magistrali linguistiche (10°).

In coda alla classifica L'Aquila, Catanzaro e le due università di Napoli Parthenope e L'Orientale. Complessivamente comunque possiamo ritenerci soddisfatti del giudizio espresso da Censis/Repubblica, in quanto la politica dell'Ateneo tesa a perseguire miglioramenti per gli aspetti che riguardano l'internazionalizzazione e i servizi agli studenti ci riconoscono i passi avanti compiuti. Con 92,0 scala la graduatoria di tre posizioni l'Università della Calabria, collocandosi al secondo Casella di testo: Comunicato stampa CENSIS • Comunicato stampa CENSISposto, grazie all'apprezzabile incremento di 22 punti per borse di studio e altri interventi in favore degli studenti e di 12 punti per la comunicazione e i servizi digitali. Tutti noi siamo orgogliosi quando classifiche prestigiose come quella del Censis ci piazzano in posizioni così alte, che confermano che nulla abbiamo da invidiare ai grandi atenei del Nord.

Segue, come l'anno precedente, l'Università di Firenze (86,0) a pari merito con l'Università di Padova (che rispetto al 2017 guadagna una posizione, acquisendo, tra l'altro, 4 punti nella comunicazione e nei servizi digitali) e con l'Università di Roma La Sapienza (che sale di due posizioni, accrescendo di 4 punti l'indicatore sulle strutture per gli studenti). Tra i grandi atenei, l'università Campania Vanvitelli di Caserta e quella di Fisciano-Salerno si posizione nelle ultime posizioni.

Nicolas Higuain: "Gonzalo sta bene alla Juventus. E che coppia con CR7!"
Dall'altra il patron russo Abramovich che sembra non disposto ad accontentarlo sul mercato . Calciomarket, Laudisa: " Ronaldo libero con 100 milioni, c'è un patto con Florentino".

"È questa la strada che il sistema universitario calabrese - aggiunge - deve perseguire per offrire serie e concrete opportunità agli studenti e alle studentesse della nostra regione e, tramite loro, a tutta la Calabria nel suo complesso".

Penultima tra i grandi atenei è l'Università di Roma Tre con 76,6 punti. Per quanto riguarda i medi atenei statali, quelli che vantano da 10mila a 20mila iscritti, Siena, Sassari e Trento sono davanti. Quarto posto per Trieste e quinto per le Marche. Peggio dell'Unimol solo la vicina università del Sannio. Stabile invece la classifica dei politecnici: in testa sempre Milano.

Ad eccezione del passaggio dello Iulm dai piccoli ai medi atenei non statali, all'interno della graduatoria si confermano nel complesso le posizioni dello scorso anno.

Share