Cristiano Ronaldo alla Juve, Marotta: "Tifosi possono sognare? Non parlo"

Share

E lui rispose al pubblico bianconero ringraziando e battendosi tre volte le mani sul cuore. Non ci sarebbe il Giappone, il Paris Saint Germain e neppure la Premier League nel futuro di CR7, a quanto dicono in Spagna, il futuro di CR7 si chiama Juventus. La Juventus è davvero pronta a insinuarsi nel disagio di CR7 a Madrid: se dovesse profilarsi l'addio, si iscriverà a un'asta esclusiva e prestigiosa. Il calciatore vuole 50 milioni l'anno, il presidente del Real Madrid Florentino Perez gliene offre 35. Il rifiuto a un aumento dell'ingaggio è stato solo uno dei mattoni che hanno allontanato CR7 e il numero uno merengue. Almeno, non ancora. E per questo Marca si limita a dire che "La Juve è alla finestra".

"Ronaldo ha detto sì". I tifosi bianconeri non smettono di sognare. La Juventus non ha il budget dei Red Devils, né può pensare di competere con lo sceicco Nasser Al-Khelaifi, però sta studiando un piano di autofinanziamento importante e punta a sedurre il fuoriclasse con altri argomenti.

Come pagare lo stipendio?

12 ragazzi dispersi in una grotta, trovati vivi dopo 10 giorni
Tanto che le operazioni di soccorso sono state mandate in diretta televisiva e dovunque in Thailandia si pregava per loro. Se le loro condizioni fisiche lo permetteranno, i soccorritori proveranno a estrarli già nella serata di oggi, 3 luglio.

L'affaire Cristiano Ronaldo vedrebbe coinvolta, oltre la Juve, anche il gruppo.

Stiamo parlando di Luciano Moggi. La Juventus invece è un club ambizioso che sogna di sollevare quell'unico trofeo che manca al club da 22 anni. Insomma, non è solo una questione di soldi (altrimenti le sirene cinesi sarebbero forse più allettanti). Ora che il suo Mondiale di Russia è terminato (Portogallo eliminato agli ottavi di finale contro l'Uruguay), per Cristiano Ronaldo è tempo di prendere decisioni sul futuro.

Tanti piccoli indizi hanno avvicinato Cristiano Ronaldo alla Juventus negli ultimi giorni, operazione con la regia di Jorge Mendes il noto (potentissimo) procuratore del Pallone d'Oro. Sport rincara la dose: "Cristiano Ronaldo vuole andarsene". Fonti spagnole ritengono che la cifra sia già scritta, in realtà, su un contratto completo e blindato, in attesa di un annuncio epocale e di una presentazione in grande stile allo Stadium. La sfida - conclude 'Marca' - sarebbe vincere la sua sesta Champions con tre club diversi. "Il Real Madrid non ha presentato alcun tipo di offerta ne' al Psg ne' al giocatore".

Share