Mondiali 2018, Croazia ai quarti grazie a Subasic: Danimarca eliminata ai rigori

Share

Dopo Uruguay-Francia, dall'altra parte del tabellone domenica si affronteranno i padroni di casa della Russia e la Croazia, che hanno avuto la meglio dopo i rigori su Spagna e Danimarca. I tempo regolamentari si erano chiusi sul risultato di 1-1 in virtù dei gol, entrambi nei priim 4 miunti, di Jorgensen e Mandzukic. Dopo i fuochi d'artificio iniziali le squadre si studiano per qualche minuto, la Croazia fa la partita e la Danimarca si difende, ma la prima occasione è danese, Subasic chiude la porta in faccia a Braithwaite (26'). Tre minuti e Mandzukic piazza la zampata del pareggio. Quando i calci dal dischetto sembrano ormai inevitabili, a 5' dal termine l'episodio che avrebbe potuto cambiare il match: Modric illumina in verticale per Rebic, che salta Schmeichel e viene steso da Jorgensen (solo ammonito) con la porta spalancata.

Accoltellato fuori dalla discoteca il figlio di Simona Ventura
I due si sono recati velocemente all'ospedale per vedere le condizioni del proprio figlio, le quali non sarebbero gravi. Quella che doveva essere una normale serata a ballare con gli amici si è trasformata in un dramma sfiorato .

EMOZIONI AL VIA - Pronti via, la Croazia va sotto. I due portieri sono protagonisti, alla fine è la freddezza di Rakitic a regalare i quarti alla Croazia. La Croazia ci prova con più convinzione, ma non sfonda mai. Si va ai rigori. Nel finale del secondo supplementare. È rigore, ma Modric tira malissimo, il portiere addirittura blocca il pallone.

Share