MONDIALI 2018 Danimarca Francia gara senza squilli ma obiettivo raggiunto

Share

Turnover Francia: Umtiti, Pogba e Mbappé in panca.

Partita da dentro o fuori per la Danimarca. Confermati invece gli insostituibili Varane, Hernandez, Kanté e Griezmann. Nel secondo tempo Deschamps gli concede un po' di riposo inserendo al suo posto un più motivato Fekir. Anche per i danesi serve un punto per centrare l'obiettivo. I transalpini sono al comando della classifica a quota sei punti e con la qualificazione in tasca agli ottavi di finale. Nuovi innesti anche in attacco dove il centravanti dell'Atalanta Andreas Cornelius prende il posto che nei primi due match del Girone era stato di Nicolai Jorgensen e l'esterno offensivo Martin Braithwaite in luogo dello squalificato Youssuf Poulsen, autore del gol vittoria nel match d'esordio contro il Perù.

Accantonata la polemica, però, va segnalato solo che la sfida ha regalato davvero poche occasioni. Proprio da questi due giocatori sono nate le uniche situazioni pericolose per la difesa danese, la quale non ha avuto problemi a disinnescare gli avanti avversari per tutta la partita.

Francia: a Le Castellet domina Hamilton; Vettel crash al via
Un duello fantastico tra Ice Man e l'australiano che premia il finlandese, con Vettel ormai distanziato a 30 secondi dai due. Prima curva in Austria, girare sì, ma fuori dai guai, grazie.

MONDIALI 2018 Danimarca Francia.

Niente da fare per l'Australia che aveva ancora qualche residuo di speranza di superare il turno.

Un successo per 1-0 contro il Perù e un pareggio per 1-1 contro l'Australia, questo il cammino Mondiale fino a questo momento della Danimarca che contro la Francia nella terza e ultima giornata del girone C potrebbe addirittura chiudere il raggruppamento - in caso di successo - da primatista.

Share