Respinti. Germania fuori dai Mondiali: i tedeschi sconfitti dalla Corea del Sud

Share

Chi vince il Mondiale, quattro anni dopo viene subito eliminato. Anche per me la delusione è enorme.

La partita tra Germania e Corea del Sud ai Mondiali di calcio in Russia può aver fatto perdere dai 130 ai 200 milioni di euro all'economia tedesca, scrive Der Spiegel citando l'Istituto di Economia di Colonia. Vittoriosa nel 2002, la selezione verdeoro nel 2006 è riuscita a superare il girone, salvo poi capitolare ai quarti di finale contro la Francia. Un primato da tenersi stretti: sarebbe davvero un peccato se l'unica eliminazione al primo turno per la prima volta nella storia dovesse arrivare da campione del mondo in carica, ma del resto i tedeschi sono abituati a gestire la pressione avendo raggiunto la semifinale in ben 13 edizioni della Coppa del Mondo, con otto finali giocate e quattro titoli. Altrimenti, si andrebbe alla classifica avulsa: la Germania non ha alcun risultato che la qualificherebbe agli ottavi a prescindere dall'altra partita (la Svezia se la vede con il Messico), ma per contro anche perdendo potrebbe ottenere il pass per la prossima fase della Coppa del Mondo. "Ovviamente devo assumermi la responsabilità di quello che è successo". Scontri diretti pari, dunque differenza reti ma solo nelle sfide tra queste tre: al momento la Germania è a 0 (2 fatti, 2 subiti) e da lì non si muoverebbe, il Messico si trova a +1 (1-0) e la Svezia a -1 (1-2).

La suocera del premier Giuseppe Conte era una diva di Tinto Brass
Dopo l'acquisita popolarità però Ewa Aulin ha preferito tornare nell'anonimato e mettere su famiglia. Alta, magra e bionda, è la figlia del proprietario dell'hotel Plaza a Roma e del marito di Ewa.

E adesso, nel 2018, la storia si ripete: mai la Germania era andata così male in un Mondiale. Escludendo il caso dell'Uruguay, che nel '34 nemmeno si presento', nel 1950, quando si tornò a giocare la rassegna iridata dopo la Seconda Guerra Mondiale, l'Italia campione nel '38 fini' fuori nella fase a gironi.

MERKEL: "SIAMO TUTTI MOLTO TRISTI" - "Oggi noi siamo tutti molto tristi", ha commentato Angela Merkel l'eliminazione della Germania.

Share