Calcio: sequestrato un mln a Zamparini, indagato anche presidente

Share

In particolare, il gip ha disposto il sequestro finalizzato alla confisca del profitto relativo ai reati di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte e autoriciclaggio nonché all'illecito amministrativo commesso a vantaggio della società, essendosi "Zamparini sistematicamente servito della Mepal Srl, di cui lo stesso è risultato essere l'amministratore di fatto, come una sorte di 'cassaforte', per mettere al riparo le disponibilità correnti della società di calcio dalle temute azioni esecutive dell'Erario, nei cui confronti il club era esposto per milioni di euro sino al 2017". Le dimissioni di Zamparini da consigliere delegato, comunicate tramite una nota nella quale si annunciava l'ingresso nel cda di Andrea Bettini, sono arrivate a pochi giorni dal verdetto sull'istanza di fallimento per insolvenza respinta dal collegio giudicante del tribunale di Palermo. Dopo le polemiche a seguito dell'ultima gara di playoff di Serie B, che ha visto la promozione dei diretti avversari, il Frosinone, il presidente pro tempore si è trovato a fare i conti con la Guardia di Finanza. Ma è lo stesso Zamparini, in alcune occasioni, a "confessare" alcuni dettagli sulle operazioni finanziarie e societarie: "Il bilancio della Mepal, sono due due righe, la Mepal ha dentro solo il marchio e non fa un caz...non c'ha nessuna attività, è una società morta che io ho creato apposta".

Tra gli indagati c'è il proprietario della squadra Maurizio Zamparini, c'è il figlio, la segretaria e altri cinque professionisti legati all'imprenditore. Questo reato è contestato anche a Zamparini.

Spider-Man: Far From Home inizia le riprese a luglio
Incerto è invece il destino di Silver & Black, film che dovrebbe vedere Silver Sable e la Gatta Nera come assolute protagoniste. Per poi sollevare un tablet dicendo che ha appena ricevuto la sceneggiatura.

Sequestro da 1,1 milioni di euro per il Palermo calcio.

Perso anche il secondo round sul fronte Frosinone è dunque presumibile che il club di viale del Fante acceleri nelle prossime settimane per definire le prime cessioni e l'arrivo del nuovo tecnico (Tedino in pole ma occhio al possibile sorpasso dell'ex Benevento Baroni, ndr) che accoglierà in ritiro il gruppo e pianificherà con il nuovo ds (Foschi a detta di Zamparini sta già curando le prime cessioni con la situazione di Valoti ancora da definire) le strategia per la costruzione della nuova squadra.

Share