Clamoroso Sporting Lisbona: Mihajlovic è già vicino all'esonero

Share

A meno di dieci giorni dalla sua presentazione l'avventura di Sinisa Mihajlovic sulla panchina della squadra portoghese sembrerebbe essere già giunta ai titoli di coda. La decisione ufficiale sarà comunicata nelle prossime dal Consiglio direttivo dello Sporting, presieduto da Sousa Cintra. A questo punto saltano anche le richieste del tecnico serbo, che aveva messo gli occhi su alcuni suoi ex, come Adem Ljajic e Joel Obi.

Uomini e donne, Sara Affi Fella conferma la crisi con Luigi Mastroianni
Pare, però, che stavolta non ci sia verso di aggiustare le cose, e che la scelta sia definitiva. Parole ricche di emotività quelle di Luigi che hanno, in parte, tranquillizzato i suoi fan.

Lo Sporting cercherà ora un accordo per una buonuscita, tuttavia Miha vorrebbe l'intero compenso annuale, che è sui due milioni a stagione, anche se non sono ancora passati quindici giorni di prova previsti dal contratto. Sempre più caotica la situazione del club: senza un presidente (le elezioni si terranno l'8 settembre), ora senza tecnico e con nove tesserati che hanno già deciso di andarsene, disgustati dall'aggressione del 15 maggio, quando una cinquantina di tifosi fece irruzione nel centro di allenamento picchiando giocatori e dipendenti.

Share