New York verso la legalizzazione della marijuana ricreativa

Share

Si tratta del secondo Paese a livello mondiale dopo l'Uruguay a legalizzare la marijuana per uso ricreativo. Dalla metà di settembre i cittadini canadesi potranno pertanto comprare e consumare liberamente marijuana: una mossa anti-proibizionista, caldeggiata dal presidente Justin Trudeau, che mira a contrastare la criminalità organizzata e insieme a incrementare le entrate dello Stato. L'uso per scopi medici era però già stato autorizzato nel 2001.

Il ministro della Sanità Ginette Petitpas Taylor ha dichiarato che in seguito all'approvazione del disegno di legge, le province avranno bisogno di due o tre mesi prima di implementare il nuovo sistema che legalizza la cannabis. "Sono orgoglioso del Canada oggi. E in più è una fonte di rendita spaventosa per il crimine organizzato", aveva aggiunto. "L'impatto è che tutti quelli coinvolti nella vendita illegale di marijuana in questo momento, diventeranno grandi corporazioni e faranno un sacco di soldi a spese delle persone vulnerabili di questo paese", ha detto il senatore conservatore Leo Housakos, prevedendo che i giovani avranno un maggiore - non minore - accesso. "Novant'anni di un approccio fatto soltanto di "no" che non ha funzionato". Dean ritiene che sia stato il loro leader, Andrew Scheer, ad ordinare di fare tutto il possibile per ritardare o bloccare la legalizzazione.

Eleonora Brigliadori, sostituita a Pechino Express. Ma è giallo
Dice cose gravissime e offensive, tipo che la chemioterapia uccide, i tumori no . Ma dare voce a queste cose sarebbe stato davvero pericoloso.

Roma, 20 giu. (askanews) - All'indomani del voto alla Camera anche il Senato canadese ha approvato - con 52 voti a favore e 29 contrari - la legalizzazione della cannabis, spianando così la strada alla libera produzione e al libero consumo di questa droga leggera a partire da settembre.

Share