F1, Gp di Francia: Hamilton in pole, Vettel (3°) insegue le Mercedes

Share

Lewis Hamilton conquista la pole position del Gp di Francia. Due i fattori che potrebbero consentirglielo: il rettilineo del traguardo che è molto lungo e le gomme ultrasoft che la Ferrari monterà al via, mentre gli avversari hanno le supersoft (più lente, anche se migliori in chiave strategica grazie alla loro maggiore durata). Sebastian Vettel si è dovuto accontentare della terza piazza, a 371 millesimi dal poleman e non è mai stato in condizione di impensierire Hamilton. Tempi, quelli fatti segnare, che non hanno nessun valore in ottica della qualifica che, quasi certamente, sarà bagnata; una situazione inedita per questa stagione, un elemento di ulteriore imprevedibilità nella lotta tra Ferrari e Mercedes con la Red Bull possibile outsider. Ha guidato in modo spettacolare su una pista nuova, dimostrando grinta, testa e velocità La sessione era stata interrotta a 8 minuti dal termine per l'incidente di Romain Grosejan: il francese ha perso l'anteriore della Haas su un cordolo alla curva 4, ha sbandato per colpire le protezioni.

Scoppia un altro caso con le navi delle ong. Toninelli: "Le sequestreremo"
Ma l'Olanda ha precisato che "le navi Seefuchs e Lifeline appartengono a Ong tedesche e non sono registrate in Olanda. Operazione di sua stretta competenza, trattandosi di eventi accaduti in mare libico ".

Cade di nuovo qualche goccia di pioggia al Paul Ricard, ma smette subito. Il tempo di Lewis Hamilton è spaventoso. La pessima giornata di Kimi alimenterà ulteriormente le discussioni sul suo futuro, soprattutto perché Charles Leclerc, favorito per prenderne il posto, è stato fenomenale oggi, portando la Sauber in ottava posizione in griglia, dietro la Renault di Carlos Sainz. La festa della Ferrari e dell'Italia fu poi completata alla domenica da un podio che vide la vittoria di Massa davanti a Raikkonen e il terzo posto proprio per Trulli.

Share