Migranti, Conte a Bruxelles vuole una bozza chiara e adatta

Share

"Le ho confermato - precisa - che per me sarebbe stato inaccettabile partecipare a questo vertice con un testo già preconfezionato". La Cancelliera ha chiarito che c'è stato un misunderstanding: la bozza di testo diffusa ieri verrà accantonata. Sul tavolo ci sarà anche la proposta italiana, che il governo intende sostenere. "L'incontro non si concluderà con un testo scritto, ma solo con un summary delle questioni affrontate e sulle quali continueremo a discutere al Consiglio europeo". Il premier Conte replica indicando che 'nessuno può pensare di tralasciare le posizioni italiane'. In poche parole, il documento si concentrava più sui ricollocamenti dei migranti già nel Vecchio Continente, che sulle strategie per evitare le partenze degli stessi, o sulla questione salvataggi che gravano solo su alcuni paesi. I detrattori di Salvini condannano la decisione di lasciare delle persone in mezzo al mare e lo accusano di fare politica sulla pelle dei migranti, loro che sono principalmente vittime di scafisti e di chi, in Italia, approfitta della loro situazione per lucrare sulle spalle degli italiani. "Finalmente a Berlino qualcuno si è accorto che esiste anche l'Italia". "Continui così presidente Giuseppe Conte!". "Se qualcuno in Ue pensa che l'Italia debba continuare ad essere punto di approdo e campo profughi ha sbagliato a capire".

E' impensabile che l'Italia, in questo momento, possa farsi carico dei cosiddetti movimenti secondari che sono negli altri Paesi europei, specie dopo che in più occasioni si è riconosciuto che il nostro Paese è quello più esposto ai flussi migratori. "Ma adesso non vogliamo forzare su questo argomento, vogliamo sottolineare invece i punti di assenso".

Le prossime settimane saranno cruciali in tema di migranti, visto che domenica prossima, come ricorda l'edizione online de Il Fatto Quotidiano, è in programma il vertice sull'immigrazione, un incontro "informale", a cui parteciperanno anche Italia, Germania e Francia, mentre i prossimi 28 e 29 giugno a Bruxelles, si terrà il Consiglio europeo.

Video shock, prete schiaffeggia e stringe forte il bimbo durante il battesimo
Il video , che potete trovare qui sotto, è divenuto virale su Facebook ed ha scatenato grande indignazione. Siamo nella Martinica e Guadalupa , territori francesi situati nello splendido mar dei Caraibi .

Francia e Germania non si sono messe d'accordo sul ministro dell'Economia unico che tanto stava a cuore all'ex titolare delle Finanza tedesche, il falco Wolfgang Schäuble.

Ungheria, sì alla stretta sui migranti in Costituzione Intanto il parlamento dell'Ungheria che ha votato sì alla modifica della Costituzione che prevede una stretta sulle richieste d'asilo e inserisce il divieto di accogliere i migranti economici.

Share