L’Atalanta non ‘aspetta’ il Milan: raduno il 4 luglio

Share

Una data che permetterà alla formazione di Gian Piero Gasperini di iniziare la preparazione pre-campionato sia in caso di turno preliminare di Europa League (prime gare previste per fine luglio) sia in caso di accesso diretto alla fase a gironi di settembre.

Secondo quello che è uscito oggi da Nyon, l'avversario dell'Atalanta uscirà tra chi supererà il primo turno tra Banants (Armenia) e Sarajevo (Bosnia).

BARBANIA - Coppia uccisa in Colombia a colpi di arma da fuoco
L'agguato, secondo gli investigatori sudamericani, sarebbe stato mirato a colpire la coppia canavesana. Poi l'assassino è scappato con un complice che lo attendeva in auto.

Già da un paio di settimane, sul tavolo dei cinque membri della camera giudicante è presente la memoria difensiva del club di via Aldo Rossi, il quale, sempre secondo il Corriere della Sera, non presenterà la proposta di acquisto firmata dal nuovo socio che, con il versamento della sua cifra, avrebbe tolto dal tavolo il problema di ripagare Elliott: questo non perché la trattativa si sia fermata, ma perché si è temuto che presentare un documento non ancora definitivo avrebbe potuto essere controproducente di fronte all'Uefa.

Nel frattempo, il programma atalantino pre-Europa si sta andando via via delineando: dopo il raduno a Zingonia, la presentazione allo stadio (alle 21) e la prima notte a Castione il 4 luglio, sono state decise le prime due sgambate che verranno disputate contro la Rappresentativa Valle Seriana di Roberto Radici (domenica 8 luglio) e contro il Brusaporto di Giacomo Mignani (sabato 14 luglio). A causa del mancato rispetto delle regole imposte dal fair play finanziario, la società rossonera rischia l'esclusione dall'Europa League guadagnata sul campo chiudendo al sesto posto in classifica lo scorso campionato davanti all'Atalanta, costretta a disputare i preliminari.

Share