Palermo Frosinone, stasera la prima sfida che vale la Serie A

Share

I rosanero provano subito a imporsi su un Frosinone che ha dalla sua la classifica, ma dopo 5′ a far festa sono proprio i ciociari che passano in vantaggio con un gran gol di Ciano da 30 metri, palla sotto l'incrocio e niente da fare per Pomini che può solo guardare. Anche per questo, ora che il Palermo Calcio ha superato la semifinale play off battendo il Venezia, abbiamo deciso di chiedere al sindaco Orlando di allestire un maxischermo in piazza Politeama per la finalissima, per permettere ai tifosi rosanero che sabato prossimo non potranno recarsi a Frosinone, di seguire la gara tutti insieme, sperando di poter far festa per un pronto ritorno in Serie A che tutti auspichiamo e aspettiamo con trepidazione.

Il Palermo mette un mattoncino per costruire la sua serie A. Nel match di andata dei playoff di Serie B conquista la vittoria grazie ad un 2-1 in rimonta.

Singapore, storica stretta di mano tra Trump e Kim
Gli Stati Uniti e la Corea del Nord uniranno gli sforzi per costruire un regime di pace duraturo e stabile nella penisola coreana. Se Singapore fosse fallita, la colpa sarebbe ricaduta su Moon. "Inviterò Kim alla Casa Bianca ".

Ci sono Rolando, Gnahoré, Murawski, ci sono Rajkovic, Aleesami, Struna, chi per affermarsi come necessari alla causa del Palermo, chi per riaffermarsi dopo periodi in cui qualcosa è andato storto.

Frosinone (3-5-2): Vigorito; M. Ciofani, Terranova, Krajnc; Paganini (62' Frara), Koné, Gori, Sammarco (84' Maiello), Crivello; Dionisi, Ciano (78' Citro). I rosanero, spinti dagli oltre trentamila del Barbera, si buttano in avanti e al 9' chiedono un rigore (più che sospetto) su Nestorovski. Il pareggio arriva al 46' con il solito La Gumina che stoppa e tira di destro, con la palla nell'angolo. Frosinone e Palermo si giocheranno quindi la promozione in Serie A nella finale: l'andata è in programma il 13 giugno a Palermo mentre il ritorno si giocherà tre giorni dopo a Frosinone. Nella ripresa il Palermo prosegue incessante l'ottimo lavoro a centrocampo e gioca spesso nella metà campo avversaria.

Share