Governo, i sottosegretari giurano davanti al presidente Conte

Share

Luca Frusone silurato sulla linea d'arrivo. Alla Difesa Angelo Tofalo e Raffaele Volpi.

Il suo nome non c'è.

Nel Consiglio dei Ministri di ieri sono state approvate le nomine dei 6 viceministri e dei 39 sottosegretari che andranno a completare la squadra di governo.

Vito Crimi, pentastellato, è stato scelto come sottosegretario alla Presidenza del Consiglio insieme a Vincenzo Spadafora, anch'egli grillino. Lo ha detto il ministro per i rapporti con il Parlamento, Riccardo Fraccaro, al termine del Consiglio dei ministri.

Sono dieci le deleghe assegnate in seno alla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Nata ad Afragola, Giuseppina (detta Pina) Castiello - in forza alla Lega di Salvini - si occuperà delle politiche del Mezzogiorno. Vincenzo Zoccano (Famiglia e disabilita'); pres. Luciano Barra Caracciolo (Affari europei); sen.

La delicatissima delega all'Editoria, dalla quale dipendono le provvidenze alle piccole testate, è andata all'ex capogruppo del Movimento 5 Stelle Vito Crimi. I grillini conquistano anche la delega alle Pari Opportunità e Giovani con il braccio destro di Luigi Di Maio, il napoletano Vincenzo Spadafora. La Lega dovrebbe invece avere la presidenza del Cipe, affidata al sottosegretario alla presidenza Giancarlo Giorgetti.

Al Ministero dell'Interno, per la sua natura particolarmente delicata, non sarà affidato un viceministro ma quattro segretari, suddivisi equamente tra Lega e M5S.

Usa, Messico e Canada ospiteranno i Mondiali 2026: battuto il Marocco
Di queste, 60 si giocheranno negli Stati Uniti (incluse tutte quelle dai quarti di finale in poi), mentre Canada e Messico ospiteranno 10 partite ciascuno.

L'importante ruolo di viceministro dell'Economia viene affidato al tandem Laura Castelli e Massimo Garavaglia, sottosegretari Massimo Bitonci e Alessio Villarosa. Scelte che hanno portato all'esclusione di Stefano Buffagni, bocconiano vicino a Casaleggio, che aspirava alla delega alle Partecipate.

A fianco del ministro Luigi Di Maio il M5s indica l'avvocato Andrea Cioffi e Davide Crippa, la Lega Dario Galli e Michele Geraci.

- Politiche Agricole alimentari e forestali on. dott.

Il deputato M5S Salvatore Micillo e la deputata ed ex assessore del Comune veneto di Sacile Vannia Gava sono stati nominati sottosegretari all'Ambiente.

Anche l'economista e parlamentare della Lega Armando Siri, l'ex deputato M5S Michele Dell'Orco - non eletto alle elezioni del 4 marzo - e l'ex assessore regionale ligure Edoardo Rixi entrano nel governo finendo nel team di viceministri e sottosegretari del ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture.

La candidata M5S alla Farnesina Emanuela Del Re, il deputato M5S Manlio Di Stefano, il senatore e presidente del gruppo Maie Ricardo Antonio Merlo e il deputato della Lega Guglielmo Picchi entrano nella squadra di viceministri e sottosegretari al Ministero degli Esteri.

Share