Trump: "Da Singapore parte un messaggio di pace per il mondo intero"

Share

Poi, i due si sono messi in posa per i flash dei fotografi e e telecamere per immortalare lo storico momento. Anche Pechino si rallegra per il summit e il ministro degli Esteri, Wang Yi, poco prima che si conoscessero i particolari del documento congiunto conclusivo del vertice, ha dichiarato: "Auspichiamo che i due leader possano dissolvere le interferenze, stabilire fiducia reciproca, superare le difficoltà e raggiungere un consenso di base sulla promozione e sul raggiungimento della denuclearizzazione e promuovere e stabilire un meccanismo di pace per la penisola". Ha detto di sentirsi "veramente bene", avendo Kim seduto sulla poltrona alla sua sinistra. "Non era facile arrivare qui".

Accordo denuclearizzazione completa - Donald Trump e Kim Jong-un si sono impegnati a "lavorare verso la completa denuclearizzazione della penisola coreana" facendo sforzi congiunti per "costruire una pace duratura e stabile".

Il presidente statunitense ha anche pubblicamente ringraziato il suo omologo cinese, Xi Jingping, per aver facilitato il vertice: "È un grande leader e un grande amico", ha detto Trump.

"Sono davvero contento, stiamo per avere una conversazione proficua e mi aspetto un grande successo".

F1 in Canada, Winnie Harlow sbandiera un giro prima
La modella ha sventolato la bandiera a scacchi in anticipo, al 69esimo giro dei 70 previsti, rischiando di scatenare il caos. Per fortuna l'errore non ha avuto nessun impatto sul risultato di gara.

L'ufficialità è andata avanti con il pranzo: cocktail di gamberetti con insalata di avocato, kerabù di mango verde condito con miele di lime e piovra fresca, cetriolo ripieno alla coreana. Poi di due leader si sono concessi una breve passeggiata: "Abbiamo fatto un sacco di progressi, l'incontro e' andato meglio di quanto chiunque potesse aspettarsi", ha detto Trump. Poi, il siparietto. Il tycoon ha mostrato al leader 'the beast', la macchina presidenziale del presidente americano.

Il governo di Singapore ha anche schierato la squadra di soldati di élite, i gurkha nepalesi, famosi per il khukuris, un tipico coltello pesante e dalla lama curva, oltre che per le loro capacità militari. Attesa, inoltre, la firma di un documento. E' cominiciato così l'atteso incontro tra Donald Trump e Kim Jong-un a Singapore. "Hanno giocato un ruolo importante, verranno tolte quando saremo alla fine del percorso", ha assicurato il presidente Trump.

La prima stretta di mano da quasi 70 anni fra i massimi rappresentanti dei due Paesi è durata più di 10 secondi. L'accordo firmato con Kim Jong-un è "completo". Trump, dopo la firma, ha aggiunto che con il leader nordcoreano ha costruito "un legame molto speciale" e che le relazioni tra i due Paesi sono molto diverse da quelle del passato. I due si sono incontrati, hanno parlato e hanno firmato un accordo "storico", come viene definito anche nel documento ufficiale firmato dai due. Non saranno invece presenti la first lady, Melania Trump, e il vice presidente Mike Pence, che resteranno negli Stati Uniti; altro grande assente il segretario alla Difesa, James Mattis, che ha di recente svolto missioni a Singapore. Per Donald Trump infatti è stata riservata una camera nel Shangri-La, con un costo di oltre 12mila euro al giorno, mentre Kim Jong-un ha alloggiato al St. Regis, in una suite da 8mila euro a notte.

Share