Singapore, storica stretta di mano tra Trump e Kim

Share

La firma di un "accordo storico" ha coronato l'incontro Trump-Kim Jong-un a Singapore.

Più in concreto: Donald Trump è troppo palesemente inadeguato, troppo borioso e narcisista, troppo egocentricamente e amoralmente concentrato sul proprio "apparire" e troppo strutturalmente ignorante - ignorante dell'ignoranza di chi si crede al di sopra del sapere - troppo simile, per mentalità e atteggiamento, a un dittatorello da repubblica delle banane per essere comparato a qualsivoglia predecessore, buono o cattivo che sia. Trump e Kim sono seduti l'uno di fronte all'altro e il clima appare molto cordiale.

Il faccia a faccia è durato circa 45 minuti.

Dopo il colloquio a due, dai toni costantemente sereni, la giornata è proseguita con un meeting esteso alle squadre di governo dei rispettivi Paesi e con al centro sempre la questione del nucleare.

Gli Stati Uniti e la Corea del Nord uniranno gli sforzi per costruire un regime di pace duraturo e stabile nella penisola coreana. In seguito si sarebbe dovuto procedere gradualmente per arrivare ad una denuclearizzazione completa della penisola che vuol dire anche il ritiro delle armi atomiche dalle basi americane in Corea del Sud. In Europa la Gpi Consultancy, che rivendica passate esperienze di contatti con Pyongyang, tiene sotto osservazione sviluppi nella tecnologia: la società sta preparando una missione esplorativa in Corea del Nord "nella tecnologia dell'informazione e della comunicazione" in settembre, per introdurre al Paese imprese del vecchio continente. "Avremo una incredibile relazione, non ho dubbi", ha aggiunto il presidente americano.

Subito dopo il faccia a faccia con Kim, Trump ha affermato: "Il vertice è andato molto molto bene, abbiamo già una eccellente relazione e sarà un successo". "Noi, insieme ai nostri amici cinesi e ai membri di ciò che era noto come il negoziato a sei, puntiamo a rendere questo formato nuovamente rilevante", ha aggiunto. Trump oggi ha scritto la storia.

Rispondendo a una domanda sulle prospettive delle relazioni diplomatiche e di scambio con l'Iran, Trump ne ha definito il riavvio "prematuro, ma - ha detto - avverrà presto".

Amici di Maria De Filippi: 17 stagioni e 24 vincitori in un’infografica
A vincere sono stati il cantanteIrama e la ballerina Lauren Celentano , un artista per categoria, come è tradizione ormai dal 2013-2014.

"Non è stato un percorso facile". Lo ha detto il presidente Usa Donald Trump, al termine dello storico incontro con il presidente della Corea del Nord Kim Jong-un.

In questo articolo tutto quello che c'è da sapere sullo storico vertice.

L'area dell'incontro, intorno all'hotel Capella, e più in esteso l'intera isola di Sentosa sono state messe completamente in sicurezza.

La sala stampa ha registrato oltre 3mila giornalisti accreditati a tutto il mondo. Questa difesa europea non sorprende poiché essa è la difesa dei principi su cui si fonda lo stesso processo di integrazione europea.

Il summit ha avuto un costo di quasi 13 milioni di euro e la metà del budget è destinato alla sicurezza, componente importante dell'organizzazione data l'importanza dei leader presenti al tavolo dei negoziati.

L'appuntamento del 12 giugno è la tappa conclusiva di mesi intensi, un vero e proprio giro in montagne russe nel rapporto tra i due capi di stato.

Si era arrivati alle minacce con Trump che aveva promesso di scatenare "fuoco e furia" nel caso in cui Pyongyang avesse continuato a minacciare gli Stati Uniti. E' cominiciato così l'atteso incontro tra Donald Trump e Kim Jong-un a Singapore. Se Singapore fosse fallita, la colpa sarebbe ricaduta su Moon. "Inviterò Kim alla Casa Bianca".

Share