Torino, è fatta per il ritorno di Bruno Peres: i dettagli

Share

E' tutto fatto per un clamoroso ritorno in maglia granata: Bruno Peres, dopo due stagioni nella Roma, è pronto a tornare a giocare con il Torino. L'intesa tra i giallorossi e i piemontesi è stata trovata sulla base di un milione di euro di prestito oneroso più ulteriori 7 per l'obbligo, legato però ad alcune condizioni. Chissà che Peres non finisca dentro alla trattativa di Monchi per il ben più costoso Baselli, alla fin fine.

F1 in Canada, Winnie Harlow sbandiera un giro prima
La modella ha sventolato la bandiera a scacchi in anticipo, al 69esimo giro dei 70 previsti, rischiando di scatenare il caos. Per fortuna l'errore non ha avuto nessun impatto sul risultato di gara.

Il brasiliano, tra prestazioni non all'altezza e macchine distrutte (due in due anni), a Roma in 69 partite ha realizzato due gol e cinque assist, collezionando anche una dose non indifferente di fischi. Se Alisson dovesse partire, allora la società giallorossa potrebbe decidere di puntare su Alex Meret, giovane portiere dell'Udinese ma nell'ultima stagione alla Spal. No, nel taccuino c'è anche Peres. Il d.s. Petrachi avrebbe comunque già pronta l'alternativa che potrebbe essere Ferrari che piace sin dai tempi del Crotone. La Roma, in caso di riscatto da parte del Torino, incasserà nove milioni nel 2019, cifra che le consente di ammortizzare completamente i 13, 5 milioni spesi nel 2016.

Share