Formula1 Canada Vettel: "Un giorno perfetto: fiero di questo successo"

Share

In partenza fila tutto liscio con il ferrarista che mantiene la prima posizione e il duello Bottas-Verstappen con il finlandese che non alza il piede e tiene a bada il giovane olandese della Red Bull. Dietro Ricciardo passa Raikkonen, ma il colpo di scena arriva dalle retrovie: Stroll e Hartley si toccano, la Toro Rosso finisce contro il muro e prende il volo, riatterrando sulla Williams e togliendo dalla contesa entrambi.

Meglio va a Ricciardo su Raikkonen, concretizza il vantaggio dell'aderenza extra offerta dal via su Hypersoft. La lotta per la decima posizione tra Leclerc con Alonso (che festeggia la sua 300esima gara in Formula 1), con il francese che riesce a difendersi dagli attacchi della McLaren. Rosicchia due punti a Lewis e commenta: "E' ancora realtà, la possibilità di vincere il titolo". Non so se Lewis abbia avuto dei problemi questo weekend, su una pista sulla quale è solitamente molto forte.

Jurassic World: Il Regno Distrutto incassa 145 milioni di dollari all'apertura
Owen e Claire , opposti ma complementari, divertenti nei piccoli siparietti, sono praticamente scomparsi in questo sequel . La scena, per cui va grande merito a Bayona , è quella in cui si vede un Bracchiosaurus con un tragico destino.

Era dal 2004 che la Ferrari non riusciva a trionfare sul circuito di Montreal, neanche a dirlo che l'ultimo a farlo era stato Michael Schumacher.

La Red Bull sembra trovarsi particolarmente a proprio agio sul circuito di Montreal in Canada. Il miglioramento compiuto dalla power unit non cancella un divario ancora presente, che fa commentare Max Verstappen: "Per un verso è stata una gara un po' noiosa, dall'altro devi restare pienamente concentrato per fare un buon lavoro". Seb era molto veloce e ho realizzato in fretta che a noi mancava velocità di punta. Anche qui in Canada, dove Pirelli ha portato le tre mescole più morbide, abbiamo assistito ad una gara con un solo pit stop. "Non penso che siamo in grado di contendere la vittoria su ogni tipo di pista, dipende da quanto sono lunghi i rettilinei, al momento guardo alle gare che ci aspettano".

Share