F1 Canada: trionfo di Vettel, Bottas è lontanissimo

Share

Il primo terzo di campionato 2018 è andato in archivio e per la Formula 1 è tempo di tracciare un primo bilancio per scoprire, rispetto alla passata stagione, chi ha migliorato il proprio rendimento e chi, invece, dovrà per forza di cose darsi una mossa per rimettersi in carreggiata. "Perfetto è la parola giusta oggi": così il tedesco, ai microfoni di Sky a fine gara, saluta la vittoria della Ferrari, la cinquantesima in carriera, che lo ha riportato anche in testa allla classifica Mondiale.

"E' molto importante vincere qua per i tifosi, per quelli qui in Canada, per noi per la squadra per la Ferrari, 40 dopo la vittoria di Gilles Villeneuve, 14 anni dopo che ha vinto Michael, penso che gli ultimi 10 giri ho pensato a lui della sua vittoria qui e ho sperato che la macchina sarebbe sopravvissuta, quindi penso che oggi è molto speciale per tutta la vittoria". In curva quattro però arriva l'incidente che vede coinvolti Stroll e Hartley: Toro Rosso che si sbriciola, entra in pista la sefety car.

Boccone di traverso, muore l'ex calciatore Martelossi - Cronaca
Nicola Martelossi aveva sempre vissuto a San Giovanni al Natisone, il paese nel quale era anche nato il 5 luglio del 1949. Anche i carabinieri della stazione di San Giovanni al Natisone sono giunti velocemente sul luogo della tragedia.

Dietro la Ferrari di Vettel, le due Mercedes e la Red Bull, ma anche all'altra Ferrari di Raikkonen, in sesta posizione c'è Ricciardo con un'altra Red Bull (+0,352), in settima il tedesco Hulkenberg (+1 " 209). Al 43° giro Alonso è costretto al ritiro da un problema sull'auto.

LE STRATEGIE - Vettel ha mantenuto la prima posizione dalla pole, mentre Verstappen in partenza ha provato a superare Bottas. Vettel torna leader della classifica piloti con un punto di vantaggio su Hamilton. Però, non ci riesce per un soffio.

Share