Palermo, sfuma il colpaccio a Venezia: La Gumina non basta ai playoff

Share

Marsura risponde a La Gumina: si chiude sull'1-1 la semifinale d'andata dei Playoff di Serie B tra Venezia e Palermo. In caso di punteggio in equilibrio dopo 180', a passare saranno i rosanero in virtù del miglior piazzamento in classifica al termine del campionato. Al 57' però arriva il pari del Venezia: discreto spunto di Pinato, che da sinistra trova Litteri in area di rigore, tacco ad anticipare Bellusci e trovare Marsura, il cui tiro è sporcato imparabilmente per Pomini dalla deviazione di Rajkovic.

Un inizio di ripresa dai ritmi alti e dalle diverse occasioni, a dispetto invece di una prima frazione piuttosto avara di emozioni (ma la tensione al Penzo, quella sì, è stata presente dall'inizio alla fine del match).

Brian De Palma dirigerà un horror su Harvey Weinstein
Il film era sotto-finanziato, era molto indietro, il produttore non ha smesso di mentirci e non ha pagato parte dei miei collaboratori.

Il primo squillo lo suona la formazione di Stellone al 18': gran destro di Trajkovski su punizione, salvato da Audero che spizza quel tanto che basta per mandare la sfera sopra la traversa. Ora c'è poco tempo per recuperare le tante energie spese, ma domenica il Venezia di sicuro venderà cara la pelle al Barbera. Contro un Venezia imballato e poco preciso finisce in parità ma i rosanero potevano già chiudere il discorso qualificazione al minuto ottantaquattro, quando Coronado approfittava di un errore difensivo e tutto solo da ottima posizione si faceva ipnotizzare da Audero che gli chiudeva lo specchio della porta in un'uscita disperata. Il Palermo cerca il gol-vittoria, il Venezia si difende. All'80' grande botta dalla distanza di Coronado, palla che sfiora l'incrocio. Jajalo fornisce l'assist dalla sinistra per il compagno che controlla bene e conclude a rete. Stellone prova a cambiare qualcosa e al ventunesimo inserisce Gnahorè al posto di Fiordilino. Il Venezia accusa la stanchezza della gara con il Perugia, Modolo perde una palla sanguinosa sulla trequarti al 39', Audero è superlativo su Coronado che si era involato in soluti dine presentandosi in area di rigore. Finisce 1-1, tutto rinviato al ritorno.

Share