Corona: "Se Salvini fa il ministro dell'Interno, io posso andare alla Giustizia"

Share

È tornato in Tribunale a Milano per il processo d'appello sull'ormai nota vicenda dei soldi in contanti, trovati anche in un controsoffitto, mano nella mano con la fidanzata Silvia Provvedi del duo canoro "Le Donatellas", Fabrizio Corona che ovviamente non ha nemmeno risparmiato attacchi, sin da subito, alla Procura. A parlare è Fabrizio Corona che, intervenuto a Mattino5, ha raccontato del suo rapporto con Belen e del rimpianto di non andare così d'accordo con Nina Moric, madre di suo figlio Carlos. Per il pg, dunque, il Tribunale non doveva "con quel quadro probatorio agli atti" assolvere Corona da due delle tre imputazioni, quelle principali. Quello che dovevo dirgli gliel'ho detto - ha aggiunto e, rivolta a Fabrizio impegnato a spiegare la sua versione ai giornalisti con toni accalorati: "Parla troppo, spero che non parli troppo".

In primo grado Corona era stato condannato a un anno per illecito fiscale e assolto per tutti gli altri capi d'accusa, tra cui l'intestazione fittizia di beni.

Microsoft acquista GitHub per 7,5 mld dollari
Microsoft ha precisato che i risultati finanziari di GitHub compariranno nel segmento "intelligent cloud". La piattaforma ospita circa 27 milioni di sviluppatori , al lavoro su 80 milioni di software repository .

La Dda, che aveva chiesto una condanna a 5 anni, ha fatto ricorso, coltivato dal sostituto pg Maria Pia Gualtieri. Tra i progetti futuri, invece, Corona sta lavorando a un programma televisivo su chi viene arrestato e finisce in carcere ingiustamente. "La legge la conosco bene io, ci vuole onestà intellettuale", ha ripetuto l'ex 're dei paparazzi' e il pg ha risposto: "Corona non butti al vento il suo percorso di recupero con queste dichiarazioni". Fuori dall'aula, Corona e' tornato ad attaccare il magistrato: "Non ha capito nulla, anzi ringrazio il pg perche' non ha capito nulla, io non solo so il diritto, io glielo insegno, l'impugnazione della Procura e' inammissibile, nel processo abbiamo sentito gia' 60 testimoni, chiedere 2 anni e 9 mesi ora e' vergognoso, non ha capito un c.".

Ad oggi ci si è arrivati dopo che erano stati trovati 1,7 milioni di euro nascosti nel controsoffitto della casa di una sua collaboratrice, Francesca Persi, e in due cassette in Svizzera. Il processo e' stato aggiornato al 21 settembre per le dichiarazioni spontanee dell'imputato. Le deposizioni in aula, secondo il pg, servirebbero "per una diversa valutazione dei fatti".

Share