Microsoft acquista GitHub per 7,5 mld dollari

Share

Nella giornata di ieri vi abbiamo annunciato l'ufficializzazione dell'acquisto di GitHub da parte di Microsoft per 7.5 miliardi di dollari pagati in azioni Microsoft.

La piattaforma ospita circa 27 milioni di sviluppatori, al lavoro su 80 milioni di software repository. Nat Friedman di Microsoft diventerà l'amministratore delegato del gruppo.

La società di tecnologia Microsoft ha detto che comprerà Github, un popolare sito per sviluppatori di software che permette di condividere e sperimentare codici sorgente dei loro programmi. Di conseguenza, i progetti open source hanno raggiunto GitHub come luogo non solo per il codice host, ma per crescere anche una comunità.

Elisabetta Trenta: chi è, curriculum del ministro della Difesa M5S
Ha rivestito anche il ruolo di esperta in governance nell'Unità di assistenza alla Ricostruzione di Thi Qar. Anche Velletri ha il suo Ministro, Il primo nella storia della cittadina più grande dei Castelli Romani .

In un comunicato, il Ceo del colosso informatico, Satya Nadella, ha spiegato che unendo le forze con GitHub, "rafforziamo il nostro impegno verso gli sviluppatori per la libertà, l'apertura e l'innovazione". Tra le aziende più grosse a livello mondiale che utilizzano questo servizio troviamo: Google, Apple, Microsoft, NASA, Facebook, Twitter, NodeJS, Ruby Rails, Jetbrains, Jquery, e GitHub stesso.

Microsoft ha precisato che i risultati finanziari di GitHub compariranno nel segmento "intelligent cloud". Se si dovesse verificare un continuo e deciso spostamento di sviluppatori e progetti da GitHub a GitLab chiaramente sarebbe un brutto colpo per Microsoft. La scelta di Microsoft di acquisire GitHub è coerente con la strategia dell'attuale Ceo di Redmond Satya Nadella, che ha puntato sull'accelerazione dell'open source, marcando così la differenza con la filosofia del suo predecessore Steve Ballmer, in cui l'ecosistema di prodotti e servizi di Microsoft era più blindato.

Share