'Mercati vi insegneranno a votare', bufera su commissario Ue

Share

"I mercati insegneranno agli italiani a votare per la cosa giusta" ha detto in un'intervista al corrispondente di DwNews a Strasburgo, secondo quanto si legge sull'account Twitter dello stesso Bernd Thomas Riegert.

Il tweet è stato successivamente cancellato dal giornalista che successivamente ha pubblicato un nuovo tweet riportando una frase simile con un tono ben diverso dalla precedente.

Il capo della comunicazione di Deutsche Welle, Christoph Jumpelt, chiarisce all'agenzia di stampa Ansa come sia stato possibile l'errore nel tweet sull'Italia, relativo all'intervista al commissario europeo al Bilancio, Gunther Oettinger, che ha provocato molte reazioni indignate. "Posso solo sperare che questo giochi un ruolo nella campagna elettorale". Di questo ci scusiamo. Il tweet inizialmente conteneva la frase "I mercati insegneranno agli italiani a votare la cosa giusta", che è stata poi successivamente corretta dal reporter. Ma la bomba ormai era esplosa.

"Il mio appello a tutte le istituzioni europee: per favore rispettate gli elettori: siamo qui per servirli, non per far loro lezioni", dice in un tweet il presidente del consiglio europeo Donald Tusk.

"Dai mercati un segnale per gli elettori italiani". "Chiedo a tutti di rispettare la volontà degli italiani, in loro ho piena fiducia", aggiunge il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani. "Come sempre nella nostra storia repubblicana, gli italiani voteranno liberamente e in maniera indipendente". Questa gente tratta l'Italia come una colonia estiva dove venire a passare le vacanze. Parole che hanno immediatamente innescato una furiosa polemica in Italia e causato la reazioni dei palazzi di Bruxelles. Non deve essere un Commissario tedesco a dire come gli italiani devono votare, né qualche speculatore finanziario.

Genoa, non c'è solo la Juve su Perin
Andrè via il capitano Perin: " È un grande portiere e merita una squadra importante, però non so dove andrà ". Attenzione anche al Napoli , altra squadra che potrebbe manifestare interesse nei suoi confronti.

"Non ci sono giustificazioni, se non emotive, per quello che sta succedendo oggi sui mercati". "Ci vuole rispetto per l'Italia". ha scritto così il segretario reggente del Partito democratico su Twitter.

In primis il presidente del PD Matteo Orfini: "Se è vera è una dichiarazione offensiva, irricevibile, stupida". Per il ministro Andrea Orlando quelle dichiarazioni rappresentano "un insulto ad un intero popolo".

"Assurde e inaccettabili" le parole di Oettinger per Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati. Queste intrusioni sono intollerabili.

(Teleborsa) - Non si sono fatte attendere le scuse di Gunther Oettinger dopo le dichiarazioni rilasciate ieri sulla situazione politica italiana. "Da un commissario europeo ci si aspetta equilibrio, non queste pericolose e gravi sciocchezze". Attendiamo anche il giudizio della cancelliera Merkel, visto che Oettinger appartiene al suo partito.

Mentre il commissario agli affari economici Pierre Moscovici ha mantenuto un profilo più basso: "Gli italiani hanno bisogno di scegliere il loro destino ed avanzare con le loro regole democratiche verso il destino che si sceglieranno e allo stesso tempo di restare nell'ambito delle regole comuni e nell'euro, che è positivo per tutti noi".

Share