Higuain: "Stavo per smettere con il calcio"

Share

Il passato è difficile da dimenticare.

Nina Moric e Luigi Favoloso sono tornati insieme?
Una donna trasfigurata dalla chirurgia che non riesce a rinunciare a un rapporto malato con un personaggio nocivo. La d'Urso li ha lasciati fare finché Luigi con la coda tra le gambe non ha annunciato il suo ritiro dal gioco.

La malattia della madre ha spinto Gonzalo Higuain a un passo dal ritiro. Amo questo sport ma lei veniva prima di tutto, fosse stato per me avrei smesso poi sono andato avanti perché fu proprio lei a incoraggiarmi, mi disse: "non ti consento di abbandonare ciò che ami per colpa mia". E credo che in parte l'ho fatto. L'odio che ne è derivato è la conseguenza dell'amore che la gente aveva per me. Gonzalo Higuain non si è nascosto e ai microfoni di TNT Sports ha toccato anche temi personali, lasciandosi andare anche a una confessione: "Ho pensato di lasciare il calcio", ha ammesso il Pipita. Ho proseguito perché me lo chiese lei. Presto papà e felice con la sua compagna ("il gol più bello della mia carriera"), l'attaccante argentino sottolinea che "la cosa più importante, quando lasci il calcio, è circondarsi di persone che ti vogliono bene e per fortuna ho delle belle persone al mio fianco". Sulle critiche ricevute in stagione per non aver inciso nelle partite fondamentali (anche se gli va riconosciuto di aver siglato contro l'Inter il gol che, molto probabilmente, ha deciso la corsa scudetto a favore della Juventus), Higuain ha affermato: "Solitamente si criticano i migliori". Solo ai migliori recriminano i gol che non hai fatto, non i 300 che ho fatto.

Share