Calcio in lutto: è morto l'ex presidente della Roma Gaetano Anzalone

Share

Ne dà l'annuncio proprio il club giallorosso tramite il proprio profilo Twitter.

E' morto l'ex presidente [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui, - Ladyblitz clicca qui -Cronaca Oggi, App on Google Play] della Roma Gaetano Anzalone. Fu proprietario del club giallorosso prima dell'avvento di Dino Viola e dopo la contestata gestione di Alfio Marchini. A lui il merito di aver portato nella Capitale due dei protagonisti del secondo scudetto: il tecnico Nils Liedholm e il bomber Roberto Pruzzo.

Formazioni ufficiali Italia-Svezia: Europei Under 17
Alle 14.00, spazio al Campionato Europeo Under 17 giunto alle semifinali: fischio d'inizio di Italia-Belgio . Ora l'Italia può festeggiare e riposarsi, mentre attende di conoscere chi incontrerà in finale domenica.

Anzalone fu imprenditore edile e membro del consiglio comunale di Roma nelle file della Democrazia Cristiana. Iniziò la carriera di dirigente sportivo nell'Ostiense, per poi approdare alla Roma come massimo dirigente del settore giovanile. È morto nella notte, all'età di 87 anni, Gaetano Anzalone, storico presidente "gentiluomo" della Roma negli anni '70, dal 1971 al 1979. Dei giallorossi diventò presidente nel 1971, rilevando la proprietà per un miliardo e mezzo di lire. Al timone della squadra giallorossa per otto anni, visse il suo momento di gloria quando la squadra vinse il torneo Anglo Italiano nel 1972 e, sul suolo nazionale, con la conquista del terzo posto nel campionato 1974/75.

Share