Ritrovato l'ultraleggero scomparso nel Cilento, a bordo i cadaveri di due persone

Share

Sono stati ritrovati nelle acque tra Acea e Pioppi i resti dell'ultraleggero scomparso domenica sera nei cieli del Cilento. Il recupero è stato eseguito dagli uomini della Guardia Costiera di Agropoli.

A bordo vi sarebbero i cadaveri dei due passeggeri. L'ipotesi iniziale era che l'ultraleggero potesse essersi schiantato sul Monte Stella, nel parco nazionale del Cilento. Poi con il passare dei giorni gli investigatori hanno iniziato a seguire la pista dell'inabissamento. Lo stesso cellulare è stato agganciato per l'ultima volta a Castellabate.

Aperta un'inchiesta su Raiola per violazione di giustizia sportiva
Nell'incontro tra Monchi e Raiola si parlerà anche di Kluivert Jr , altro attaccante che interessa, e molto, ai giallorossi. Non solo: gli olandesi avrebbero chiesto alla Guardia di Finanza di recuperare i contratti siglati con il Milan .

Il pezzo dell'ultraleggero è stato trasportato presso il porto di Acciaroli, mentre proseguono le ricerche che appaiono difficoltose proprio perchè interessano un tratto di mare molto profondo. Continuano le ricerche per infdividuare la posizione esatta del veivolo e soprattutto delle persone che erano a bordo e che risultano ancora disperse.

Share