Pescara del Tronto - Tre operai volano giù dal cavalcavia lesionato dal sisma

Share

Incidente sul lavoro a Vedano al Lambro nella mattinata di giovedì. Sono stati soccorsi dai vigili del fuocoe dal personale del 118. Gli operai - tutti e tre extracomunitari - stavano operando a diversi metri di altezza, su una piattaforma che avevano predisposto sotto al cavalcavia, lungo la vecchia Salaria. Stavano eseguendo lavori di sistemazione dei piloni della strada delle Tre Valli Umbre danneggiata dal terremoto, ad Arquata del Tronto, quando la piattaforma su cui lavoravano si è rovesciata facendoli precipitare. Le loro condizioni sono apparse subito gravi nonostante fossero ancora coscienti. I tre hanno riportato gravi traumi toracici: uno è stato portato in eliambulanza a Torrette, ma sul posto sarebbe arrivato anche un secondo elicottero.

Suicidio della liceale, chiesti fino a sei anni per i genitori
Il video fu girato con il telefoninofino a quando la batteria non si scaricò, poco prima del gestoestremo. Rosita Raffoni si è tolta la vita a soli 16 anni, gettandosi nel vuoto il 17 giugno 2014.

E' stata allertata anche un'ambulanza e ad Arquata, in meno di mezz'ora, sono arrivate l'eliambulanza di Marche Soccorso decollata da Fabriano e un'altra che si è alzata in volo da Pescara. Tutti e tre i lavoratori sono stati stabilizzati e i sanitari hanno prestato loro le prime cure sul posto.

Share