Nina Moric: "Un purosangue non fa mai a gara con un pony"

Share

"Che cosa è successo alla faccia di Nina Moric?". Luigi spiega che un anno e mezzo fa aspettavano un bambino, e Nina era al quarto mese di gravidanza. Pareva la mamma d'un bambino speciale che magnifica le sue qualità con i lavori in classe con la pasta di sale.

Luigi Favoloso ora dovrà rispondere a Selvaggia Lucarelli che ha sottolineato a Giornalettismo di voler aprire un'azione legale nei suoi confronti.

Quella differenza è anche tra l'amore democratico e l'amore fascista.

Il duro scontro tra Nina Moric e Luigi Favoloso durante la diretta della quinta puntata del Grande Fratello è diventato un cult soprattutto grazie alle frasi ad effetto della modella croata. Continua ad esserci un lungo battibecco mediatico sul cosa c'era scritto sulla tanto famosa maglietta indossata di notte, a telecamere spente, da Luigi Favoloso. Il fatto è accaduto alle 4 di notte, motivo per cui non ci sarebbero le immagini a confermarlo, ma Barbara D'Urso ha deciso comunque di raccontare il tutto.

Il tribunale riabilita Berlusconi: "Su di lui nessuna segnalazione negativa"
Solo due denunce del 2013 per diffamazione e "reati di scambio elettorale e truffa", entrambe archiviate. Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google.

Sicuramente non vogliamo infierire su Nina perché non vogliamo trasformarci in carnefici quando andiamo sbandierando da quasi 5 settimane che certi comportamenti non sono degni e che devono assolutamente essere sconfitti. Proprio per via di quel trash, di cui tutti si lamentano che che tutti vogliono vedere.

Ieri sera, dall'alto della sua onestà intellettuale e sull'onda della sua strenua lotta contro il sessismo che la conduttrice ha ampiamente dimostrato inserendo nel cast un concorrente che collabora con i gruppi più indegnamente sessisti della rete (cosa ammessa nella casa, che quindi evidentemente andava bene), la conduttrice ha squalificato il concorrente "perchè ha scritto una cosa sessista su una maglietta". "Dopo quattro anni hai deluso soltanto me, tu mi hai dato il colpo finale". A confronto di Nina Moric Michele Misseri è chiaro, Anna Oxa lucida e il Ken umano un ragazzo acqua e sapone.

Favoloso decide, in un buco di sceneggiatura che non capiamo, durante la pubblicità di due minuti, di uscire con lei per dimostrarle quanto la ama e così annulla l'effetto punizione della D'Urso, che se lo teneva per rispettare i tempi tv (Favoloso è riuscito a rovinare anche quelli). "Ti abbiamo ripreso tante volte", diceva la maestra che pur convinta che la redenzione sia alla base del processo di riabilitazione pubblica televisiva, e che questi programmi sono fatti per dare l'occasione a chi sbaglia di poter chiedere scusa, mentre allo stesso tempo gettava la spugna pensando: è irrecuperabile.

Considerandola come un rimedio eroico al quale si mette mano solo nei casi di emergenza. Un circolo di mamme montessoriane che vorrebbero che i loro scienziati fossero liberi di esprimere sé stessi ma vorrebbero evitare di crescersi dei criminali.

Share