Juventus, Marotta: "Sono sconcertato, si vuole promuovere il calcio femminile e poi…"

Share

Infatti, a La Spezia, allo stadio Picco, si disputerà Juventus Women contro il Brescia, entrambe appaiate al primo posto a pari punti nel campionato femminile italiano. "Sull'argomento, la L.N.D. e il Dipartimento Calcio Femminile puntualizzano che la eventuale gara di spareggio era stata da tempo ipotizzata per il 19 Maggio (ore 15.00) e conseguentemente calendarizzata, tenendo conto delle esigenze organizzative delle Società interessate e della programmazione al 20 Maggio (ore 18.00) della partita maschile Juventus-Verona, successivamente anticipata a sabato 19 (ore 15.00) come da Comunicato Ufficiale della Lega di Serie A del 14 Maggio scorso".

La Lnd fa sapere in una nota che la Juve "ha richiesto ufficialmente al Dipartimento Calcio Femminile lo spostamento alle ore 20.30 della partita con il Brescia solo in data 15 maggio alle ore 19.33". Una presa di posizione che non è andata già al presidente Cosimo Sibilia che aveva risposto duramente a Marotta pur decidendo di spostare la gara alle ore 20:30 di domenica non più a La Spezia, ma a Novara.

A Torino, sabato prossimo, molto probabilmente, non si festeggerà solamente lo scudetto della Juventus maschile.

Governo: Salvini, se serve mio passo di lato lo farò
Matteo Salvini e Luigi Di Maio fanno la stessa dichiarazione a distanza di pochi minuti. "Il governo 5 stelle-Lega si farà". Sulla Legge Fornero si propone invece una regolamentazione, si parla infatti di "superamento" e non di abolizione.

E' scoppiata la polemica tra l'Amministratore Delegato della Juventus Beppe Marotta e la Lega Nazionale Dilettanti. Non proprio la scelta migliore, quella della LND, far disputare lo spareggio scudetto femminile in contemporanea con la sfida di Serie A. Si vuole promuovere il movimento femminile, ma poi ci si scontra con l'ottusità dei dirigenti.

Queste le parole di Marotta: "Sono allibito e sconcertato".

Share