WhatsApp introduce nuove funzionalità per i gruppi

Share

Negli ultimi tempi, la messaggistica di gruppo è diventata sempre più importante per WhatsApp, poiché gli utenti si rivolgono all'app per rimanere in contatto non solo con amici e familiari, ma anche con colleghi di lavoro. Alcune funzionalità sono palesemente riprese da Telegram, ma d'altronde se qualcosa è fatta bene i concorrenti tenderanno ad ispirarsi (in qualsiasi ambito). L'app di messaggistica di proprietà di Facebook, attraverso un post sul proprio blog, ha annunciato una serie di nuove funzioni, tra cui una che permette agli utenti di individuare con facilità i messaggi che li riguardano in una conversazione di gruppo. In breve, questi potranno ora limitare la possibilità dei partecipanti di cambiare oggetto, immagine e descrizione del gruppo.

Si parte dalla descrizione della conversazione che pone in primo piano l'argomento principale del gruppo specifico, il regolamento e l'obiettivo generale: ogniqualvolta qualcuno venga aggiunto, la descrizione verrà esibita in evidenza.

Aggiunta ai gruppi: ora non potrete essere continuamente aggiunti a un gruppo dopo averlo abbandonato (finalmente). Informazioni che i nuovi aggiunti alla conversazione possono leggere in cima alla chat non appena vi entrano.

PAOLO BONOLIS IN OSPEDALE DA ELENA SANTARELLI / Il bellissimo gesto di Bonolis
Elena Santarelli alcuni mesi fa aveva raccontato la battaglia che il suo primogenito Giacomo sta combattendo contro un tumore. Qualche mese fa, l'amica Alessia Marcuzzi era andata a trovare l'amica nell'ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma.

Ricerca dei partecipanti: nella schermata Info del gruppo è adesso presente una piccola icona "lente di ingrandimento" per cercare il nome di ogni singolo partecipante. In sintesi sono queste le novità relative ai gruppi che l'ultima versione finale di WhatsApp sta per accogliere: potreste già aver ricevuto l'aggiornamento che le veicola, oppure essere sul punto di effettuare il download da qui a poco.

Da questo momento, gli amministratori posso privare i relativi privilegi di amministratore a terzi partecipanti, ed i fondatori del gruppo non potranno più essere rimossi dallo stesso, in quanto responsabili della sua stessa creazione. Le attendavate? Cosa vorreste che WhatsApp non ha ancora abilitato?

Share