Napoli, scintille de Magistris-De Luca. Il sindaco: Meglio poveri ma onesti

Share

Al centro della polemica c'è la difficile situazione economica del Comune di Napoli: "Gli amministratori del Comune di Napoli -attacca il Governatore- hanno fatto del non avere un euro e di essere pieni di debiti una medaglia al valore". Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, commentando le parole del presidente dell'Ordine dei Medici, Silvestro Scotti, che a seguito delle recenti aggressioni subite dalla ambulanze in citta' ha paragonato Napoli a Raqqa. Ma se non puoi fare niente, se non hai i soldi, vavatten' (vattene, ndr). Risponde così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ai giornalisti che, a margine di un incontro nella sala Giunta di Palazzo San Giacomo, gli chiedono dei commenti su Napoli del presidente della Regione, Vincenzo De Luca. "La campagna elettorale per la Regione è tra due anni, hai l'ansia, devo darti una camomilla?". "Via Marina? Sembra Calcutta, o il Bangladesh. Ma vi possano ammazzare, come vi permettete, per chiudere i cantieri bisogna lavorare, avere un direttore dei lavori che va a controllare e sta lì".

Ecco la molecola che annienta il virus del raffreddore
Contro il raffreddore non esiste nessun farmaco capace di bloccare i sintomi più comuni come starnuti e naso che cola. I ricercatori che hanno scoperto la nuova molecola erano in realtà alla ricerca di un rimedio contro la malaria.

"Napoli regge perche' c'e' la Regione". Gli investimenti sono stati fatti per "il centro storico di Napoli, gli impianti sportivi per le Universiadi, il porto di Napoli, un miliardo e 300 milioni per le infrastrutture con il completamento della Linea 1 e Linea 6 della metropolitana. La priorità, ha spiegato De Luca è quella di "fare muro contro ogni violenza e contro chi fa violenza".

Share