Vibo Valentia: uccise due persone in un agguato, si costituisce killer

Share

Nel corso della scorsa notte si è costituito nel carcere di Vibo Valentia il 32enne che venerdì scorso, tra Limbadi e Nicotera, ha ucciso due persone e ne ha ferita un'altra. I carabinieri avvertiti lo hanno poi portato in caserma dove è stato sottoposto ad interrogatorio da parte del magistrato che segue il caso.

Francesco Olivieri, nel corso dell'interrogatorio, da quanto si apprende da una nota ansa, condotto dal pm Concettina Iannazzo, é stato sentito sul movente che lo ha indotto ad uccidere a Nicotera Giuseppina Mollese e Michele Valerioti dopo averli raggiunti nelle rispettive abitazioni.

Tesla dotata del sistema di autopilota tampona camion dei vigili del fuoco
La Tesla Model S s'è schiantata contro il camion a 97 km/h apparentemente senza frenata prima dell'impatto, secondo la polizia di Jordan, sobborgo di Salt Lake City .

Al momento, nessun dettaglio filtra sul suo interrogatorio.

Ieri i carabinieri avevano trovato l'automobile utilizzata dall'uomo per la fuga nelle campagne di Spilinga: la vettura era stata data alle fiamme. All'interno dell'auto non c'era il fucile che Olivieri ha utilizzato per compiere il duplice omicidio ed il tentato omicidio.

Share