Seattle, approvata la Amazon Tax: soldi andranno ai senzatetto

Share

Seattle ha appena presentato la Amazon Tax, un nuovo provvedimento che, perseguendo l'obiettivo di aiutare i più bisognosi, imporrà al colosso dell'e-commerce il pagamento di un'imposta annua su ogni dipendente. La tassa, che restera' in vigore 5 anni, fara' intascare al comune circa 44,7 milioni di dollari annui destinati alla costruzione di case popolari e al finanziamento di progetti di assistenza ai senzatetto. Una bella sferzata di solidarietà? Il provvedimento passa ora al sindaco Jenny Durkan, che però ha espresso perplessità sulla misura riservandosi il diritto di veto. Certo, ma, manco a dirlo, Amazon, che ha sede proprio a Seattle, non ci sta e si dice "preoccupata". La tassa punta a raccogliere 50 milioni di dollari l'anno per aiutare i senzatetto. In totale, l'imposta dovrebbe essere sostenuta da circa 500 società, pari al 3% del settore privato della città, mentre le aziende sanitarie e le organizzazioni non profit sono esenti. Jeff Bezos parla di preoccupazione per il "futuro creato dall'approccio ostile e dalla retorica del consiglio comunale, che ci costringe a porci domande sulla nostra futura crescita" nella città. Al coro dei no all'introduzione della nuova tassa si erano inoltre unite altre 131 grandi compagnie del territorio. Drew Herdener, vice presidente di Amazon, osserva quindi come la crescita delle entrate della citta' ha superato quella della popolazione: "La citta' non ha un problema di entrate, il problema e' l'efficienza della spesa".

Melania Trump operata a un rene: rimarrà in ospedale tutta la settimana
Melania Trump operata a un rene , come sta? Lo ha reso noto a sorpresa la Casa Bianca , parlando di una patologia "benigna" . Le misure di sicurezza intorno a lei sono imponenti e ne condizionano la vita quotidiana.

Immediata le replica di Amazon: "Delusi dal provvedimento" - Dopo il primo via libera del consiglio comunale Amazon - che a Seattle ha la propria sede e garantisce lavoro a circa 45mila persone - ha replicato dicendosi "delusa". Sbagliamo, o i conti non tornano?

Share