La Corea del Nord avvia la chiusura del sito nucleare

Share

I colloqui sono i primi dopo il summit inter-coreano, nel quale Corea del Nord e Corea del Sud hanno raggiunto anche un accordo per la "completa denuclearizzazione" della penisola coreana; e giungono in un momento di crescente interesse rispetto alla Corea del Nord che sabato scorso ha annunciato il prossimo smantellamento del sito di Punggye-ri, dove il regime ha condotto i suoi test atomici. Lo affermano i militari di Seul, a conferma della lettura di 38 North, think-tank della Johns Hopkins University, in base a immagini satellitari del 7 maggio.

Loredana Lecciso: "Non ce l'ho con Romina Power"
La coppia, in assoluto tra le più amate dal pubblico italiano, è legata da un filo invisibile che non si è mai interrotto. Non ho mai trovato un sostituto di Al Bano e sono ancora sposata, e non solo mentalmente, con lui.

Alla cerimonia pubblica, di cui non si sa ancora il giorno esatto a causa di possibili problemi metereologici, saranno presenti esperti e media internazionali. Sarà probabilmente una cerimonia spettacolare organizzata ad uso e consumo dei media internazionali. Saranno invitati giornalisti provenienti da Corea del Sud, Cina, Stati Uniti, Gran Bretagna e Russia. Poi saranno rimosse le postazioni per l'osservazione degli esperimenti, i fabbricati dove è stata portata avanti la ricerca e le strutture destinate alla sorveglianza. Il sito di Punggye-ri non dovrebbe essere l'unico sito nucleare in mano a Kim perché, secondo le fonti in mano agli 007 americani e sudcoreani, ci sarebbero quindici siti nucleari tra cui due reattori e tre centrali energetiche concentrati nella zona dello Yongbyon, cuore nucleare nella provincia di North Pyongan, non lontano dalla capitale. La decisione di smantellare il sito era stata già annunciata da Kim subito dopo lo storico incontro con il presidente sudcoreano Moon Jae-in dello scorso 29 aprile. Dagli Stati Uniti arrivano segnali di fiducia testimoniati dalla missione di pace di Mike Pompeo, Segretario di Stato dell'amministrazione Trump, a Pyongyang.

Share