Giudice Sportivo, squalificati Borini e Montolivo. Tre turni a Veretout

Share

Problemi anche per il Milan - che non potrà disporre di Montolivo e Borini - per l'Udinese - che non potrà contare su Behrami - e per l'Atalanta - che non avrà Masiello e Toloi.

Al termine della penultima giornata di campionato, il giudice sportivo ha reso note le proprie decisioni sui fatti dello scorso turno di Serie A. Partendo dalla Sampdoria, che è stata multata di 20.000 euro per i "cori denigratori di matrice territoriale nei confronti dei tifosi della squadra avversaria"; la sanzione è stata attenuata per " l'intervento personale e diretto del Presidente della soc. Sampdoria al fine di far cessare definitivamente i cori denigratori". Alla Lazio invece viene comminata un ammenda di 2000 euro: "Per avere suoi sostenitori, al 42° del secondo tempo, lanciato sul terreno di giuoco una bottiglietta di plastica". Per quanto riguadra gli squalificati, il giudice ha inflitto tre giornate a Empereur (Bari) "per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete; per avere, al 38° del secondo tempo, successivamente alla notifica del provvedimento di espulsione, mentre usciva dal recinto di gioco, rivolto al Quarto Ufficiale espressioni ingiuriose".

Facebook lancia un portale per gli adolescenti: tutti i dettagli
A cosa serve il portale? Se noti che stanno vivendo esperienze negative online, intervieni. Ecco una lista di principi emersi dalle conversazioni con i tuoi coetanei.

Ariaudo Lorenzo (Frosinone): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione). BRUGMAN DUARTE Gaston (Pescara): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

Cionek Thiago Rangel (Spal 2013): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; già diffidato (Quinta sanzione). PESCE Simone (Cremonese): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; già diffidato (Quindicesima sanzione).

Share