Da oggi operativa in tutta Italia app Polizia contro bullismo

Share

È attiva da oggi anche a Udine YouPol, la nuova app della Polizia di Stato che consente di inviare segnalazioni anche in via anonima alla sala operativa della Questura se si è testimoni o si è venuti a conoscenza di episodi di bullismo o traffico di stupefacenti. La Polizia di Stato, da sempre impegnata nella formazione civica dei ragazzi - è stato detto - con YouPol desidera coinvolgere soprattutto gli adolescenti e responsabilizzarli sul rifiuto del consumo della droga e di ogni forma di bullismo e di violenza.

Immagini e testo vengono trasmessi all'ufficio di Polizia e sono geolocalizzati consentendo di conoscere in tempo reale il luogo degli eventi. Sarà anche possibile effettuare una chiamata di emergenza, utilizzando un pulsante ben visibile di colore rosso, alla sala operativa della provincia nella quale si trova.

Per noi sono importanti perchè le foto, i video e la segnalazione aiutano a cristallizzare quella situazione che spesso invece non può essere cristallizzata 5, 10, 15 minuti dopo i fatti, per l'intervento con l'arrivo della Volante che materialmente ha dei tempi per giungere sul posto.

Polizia di Stato sempre più tecnologica.

Divinity Original Sin 2 - Definitive Edition in arrivo su Xbox Game Preview
Infatti, grazie al servizio Xbox Game Preview sarà possibile cimentarsi gratuitamente nelle prime tre ore di gioco , mentre, effettuando l'acquisto, si sbloccherà l'intero primo atto.

"La polizia poi risponderà valutando caso per caso, come se fosse una segnalazione al 113 ma con in più il fatto di avere la posizione Gps sotto mano in ogni caso e di poter ricevere anche materiale fotografico direttamente dal cittadino". È questo il senso, la responsabilizzazione e non certamente uno strumento per fare gli spioni sugli amici, piuttosto che altri usi distorti dell'applicazione.

La App, pensata per un'utenza giovane, nasce per segnalare casi di bullismo o di fenomeni connessi alla droga.

La decisione di un'app si rivolge in particolare ai giovani, per formarli da un punto di vista civico e per rendere partecipi le persone del sistema sicurezza delle proprie città.

Share