Tesla dotata del sistema di autopilota tampona camion dei vigili del fuoco

Share

Il camion dei pompieri fermo al semaforo rosso. La Tesla Model S s'è schiantata contro il camion a 97 km/h apparentemente senza frenata prima dell'impatto, secondo la polizia di Jordan, sobborgo di Salt Lake City. Gli agenti hanno già informato di essere in contatto con il National Transportation Safety Board; resta da stabilire se l'auto stesse marciando con la modalità di guida autonoma attivata oppure no, dal momento che pare non abbia nemmeno provato a frenare.

Roma, Di Francesco: "La Juventus è un esempio da seguire"
Sono convinto che ci sia il desiderio di entrambe le parti di continuare questo rapporto. Questo l'annuncio pubblicato su Juventus.com : " Storia , leggenda, mito".

L'uomo alla guida della berlina, che non aveva assunto alcol o droghe, ha riportato la frattura di una caviglia, mentre quello al volante del mezzo dei vigili del fuoco non è rimasto ferito. Non c'è alcuna indicazione che il guidatore della Tesla fosse sotto l'influenza di qualsiasi sostanza; le informazioni su ciò che il guidatore potrebbe aver dichiarato agli investigatori circa le circostanze dell'incidente probabilmente non sarebbero disponibili prima di lunedì. Dopo un mese di marzo segnato tragicamente da due incidenti mortali (dei quali uno ha visto coinvolta una Volvo e l'altro una Tesla Model X), un episodio analogo, ma con conseguenze meno gravi, si è verificato nello Utah venerdì 11 maggio. La società di Elon Musk raccomanda, comunque, a chi guida attivando questa modalità di tenere sempre gli occhi sulla strada e le mani sul volante per intervenire con prontezza. Anche nel manuale di utilizzo della Model S viene riportata l'attenzione sull'uso dell'Autopilot, anche se spesso i messaggi che provengono dall'azienda insistono sulla tranquillità che può assicurare la guida attraverso il pilota automatico.

Share