Sampdoria-Napoli 0-2 La Diretta Cori razzisti, fermata la partita per 3 minuti

Share

C'era infatti anche il Napoli impegnato al "Ferraris" contro la Sampdoria, partita che ha visto gli uomini di Sarri imporsi per 2-0 con Milik e Albiol vedendosi annullare un gol, nel primo tempo, che lascia ancora spazio a dubbi.

Nella notte in cui la Juventus conquista matematicamente il settimo scudetto consecutivo il Napoli centra l'unico obiettivo rimastogli in stagione. Dopo i vani interventi dello speaker, il fischietto di Latina ha interrotto per 4-5 minuti il match: è persino sceso in campo il presidente blucerchiato, Massimo Ferrero, per cercare di calmare i sostenitori della Samp.

Nella ripresa la squadra di Giampaolo è parsa più reattiva, ma la forza del Napoli è stata tale da piegare le volontà blucerchiate. Alla mezz'ora Sarri fuorioso con il quarto uomo per alcuni cori, "Vesuvio lavali col fuoco", da parte dei tifosi della Gradinata Sud. L'intervento di Ferrero ha effetto e il gioco può riprendere.

Fiorentina, per la figlia del capitano istituito il fondo "Davide Astori Trust"
Francesca Fioretti ha salutato tutti i compagni di squadra di Davide, l'allenatore e i dirigenti presenti. Sono sempre stati vicini a noi, la passione per la Fiorentina c'è sempre stata.

Per rivedere la Sampdoria pericolosa bisogna arrivare al 38′ ma Koulibaly sradica il pallone dai piedi di Ramirez in area evitando il peggio.

I soliti cori contro Napoli e i i napoletani. Dopo qualche minuto poi l'arbitro ha ripreso la partita, che è proseguita senza ulteriori intoppi.

Alla ripresa arriva però subito il raddoppio degli ospiti con Albiol che trasforma di testa un angolo da sinistra battuto da Mario Rui.

Share