Roma, Di Francesco: "La Juventus è un esempio da seguire"

Share

La Roma ha pareggiato all'Olimpico 0-0 contro la Juventus.

Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus, ha parlato ai microfoni di Sky dopo la conquista dello scudetto: "Ho a disposizione ragazzi che hanno cuore".

È stato sufficiente lo 0 - 0 allo Stadio Olimpico, teatro presso il quale alcuni giorni fa era stata conquistata anche la Coppa Italia ai danni del Milan, per permettere allo Juventus di festeggiare per il settimo anno di fila il tricolore. E' una società importante e solida, unita nei momenti cruciali. Si poteva fare qualcosa di più sicuramente. La mentalità è un po' eccessiva a volte, quando sui falli entrava in campo la panchina, ma è la mentalità di fare le cose tutti insieme.

Metro C, voce ai primi pendolari della nuova stazione San Giovanni
I treni, da Pantano Montecompatri , raggiungeranno direttamente San Giovanni collegandosi al resto della rete metropolitana. "Oggi è una giornata storica per Roma e per l'Italia: finalmente dopo anni viene aperta la stazione di S.

"Abbiamo fatto una stagione che può renderci orgogliosi". Per quel che riguarda il gioco offensivo invece sono gli attuali primatisti in questa Serie A sia per quel che riguarda i dribbling riusciti (13,5 ad incontro) che i passaggi lunghi andati a buon fine (39,9 a partita), così come i gol su conclusione da fuori area (14), quelli su sviluppi da calcio piazzato (17), ma anche per le reti arrivate su azione manovrata (57).

Praticamente non si gioca più, unica eccezione è un contatto sospetto in area tra Dybala e Jesus allo scadere, ma Tagliavento lascia giocare. Stiamo crescendo sotto tanti punti di vista ma non dobbiamo smettere. Fa strano che Roma potrebbe avere due squadre in Champions a differenza di Milano, anche perché l'estate scorsa sembrava che le milanesi dovessero fare i botti. Questo l'annuncio pubblicato su Juventus.com: "Storia, leggenda, mito". Poi i ragazzi sono i maggiori artefici e li ringrazio sempre. L'allenatore deve stare sempre sul pezzo, senza trascurare nulla. La gara è viva, in tribuna la osservano anche Francesco Totti e Alessandro Del Piero, per anni e anni uomini simbolo delle squadre in campo. Sono convinto che ci sia il desiderio di entrambe le parti di continuare questo rapporto.

Con Manōlas in dubbio fino alla fine, sarà Federico Fazio il leader della difesa giallorossa, che dovrà affrontare il secondo attacco del campionato con 84 gol segnati.

Share