Rapinatore punta pistola contro bambini: mamma estrae arma e lo uccide

Share

Il fatto è avvenuto nei pressi dell'istituto Ferreira Master di Suzano a San Paolo. Non può nemmeno immaginare, però, che una delle mamme sia una poliziotta fuori servizio, Katia da Silva Sastre (42 anni).

Poi la poliziotta, che in quel momento non era in servizio, ha chiamato i soccorsi.

Udinese - Tudor: "Squadra senza personalità, vedrete cambiamenti. A Verona sarà durissima"
Lo vedo bene in allenamento, lui ha personalità e spero che domani faccia una grande partita. Non importano le cose sulla carta, il Verona darà tutto e ci metterà in difficoltà.

In seguito alla sparatoria il ragazzo è stato portato d'urgenza in ospedale, ma le ferite causate dai proiettili erano troppo gravi ed è morto durante il tragitto in ambulanza. Visto che l'uomo impugnava l'arma nonostante fosse davanti ai bambini, ha deciso di tirare fuori la sua, quindi lo ha sparato e lo ha messo fuori combattimento. Accanto c'è una donna che di professione fa la poliziotta: la donna reagisce alla rapina e spara a Elivelton Neves Moreira, il rapinatore 21enne. La scena è stata ripresa dalle telecamere di sicurezza della scuola ed il video è diventato presto virale. Immediatamente ha esploso tre colpi contro il rapinatore, che lo hanno raggiunto allo stomaco, per poi disarmarlo prendendo a calci la sua pistola.

Non è stata solo la famiglia salvata a ringraziare la mamma poliziotto Katia Sastre, ma anche il governatore di San Paolo Marcio Franca, che ha evidenziato il suo coraggio e per aver salvato i passanti dal rapinatore armato. "Siamo venuti qui questa domenica mattina, festa della mamma, in un giorno molto speciale per onorare una madre molto esperta, molto disponibile, molto coraggiosa, che è il caporale Sastre del 4° Baep, nella zona est", ha dichiarato il governatore alla stampa. Il rapinatore moriva una volta giunto in ospedale. La donna era con sua figlia e altre madri all'uscita di una scuola quando il ladro è arrivato armato.

Share