Banco Bpm avanza di oltre il 3% in Borsa prima della trimestrale

Share

Le commissioni nette sono pari a 476,5 milioni rispetto ai 515,8 dei primi tre mesi del 2017.

Prosegue l'azione di de-risking del gruppo. La loro incidenza sul totale dei crediti si abbassa così dal 12,1% al 10,7% mentre il livello di copertura dei crediti dubbi sale dal 48,8% di fine 2017 al 53,8%. Entro giugno dovrebbe essere perfezionato il progetto Exodus (cessione di circa 5 miliardi di euro sofferenze con l'utilizzo della garanzia pubblica Gacs): l'a.d.

Istat: in aumento la povertà assoluta
Dal punto di vista territoriale, i dati provvisori mostrano aumenti nel Mezzogiorno e nel Nord, e una diminuzione al Centro. L'incidenza di queste famiglie e' decisamente piu' bassa al Nord (circa 2 ogni 100, rispetto a 7 su 100 nel Mezzogiorno).

Gli impieghi alla clientela restano stabili a 106,2 miliardi, ma con un sensibile calo dei deteriorati, in diminuzione del 12,8% rispetto al precedente trimestre. Anche nel trimestre si conferma la tendenza alla crescita della raccolta "core" conti correnti e depositi a vista (+0,9 miliardi rispetto a fine esercizio) e alla flessione delle forme di raccolta piú onerose (-1,1 miliardi per le obbligazioni).

Banco Bpm avanza del 3% a Piazza Affari in attesa della trimestrale. Banco Bpm ha continuato a lavorare "per la strategia di riduzione del rischio e per rafforzare il capitale".

Share