Terremoto nell'Ascolano, avvertita ad Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto

Share

Terremoto Marche: scossa 3.2 ad Appignano. Nel tardo pomeriggio di martedì infatti una nuova scossa di terremoto ha colpito la regione con epicentro tra Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto.

Mancini dice sì: è lui il nuovo ct dell'Italia
Prima di dare l'ufficialità dell'accordo, però, manca un dettaglio non banale: il via libera dello Zenit San Pietroburgo.

Oltre ad Appignano, altri comuni prossimi all'epicentro, tra tre e dieci chilometri, sono: Castel di Lama, Offida, Colli del Tronto, Spinetoli, Castignano, Maltignano, Mosampolo del Tronto, Ancarano, Sant'Egidio alla Vibrata, Cossignano, Folignano. Al momento [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui, Ladyblitz - Apps on Google Play] non risultano chiamate ai vigili del fuoco e alla Protezione civile per richiesta di informazioni o segnalazione di danni. La scossa però è stata distintamente avvertita anche nel capoluogo Ascoli Piceno, distante circa 11 chilometri dall'epicentro, e a Teramo. Si tratta comunque di un'area ad alta intensità sismica e si ricorda un terremoto negli anni '40. Non vi sono danni a cose, strutture, strade e nemmeno persone, per fortuna.

Share