Israele ha attaccato la Siria un'ora dopo la fine dell'accordo Usa-Iran

Share

Come riportato da Il Secolo XIX, il ministro israeliano ha poi sottolineato che "la fine di Assad è vicina" se continuerà a dare l'accesso alle forze iraniane alle sue basi militari: "E' inaccettabile che Assad se ne stia tranquillo nel suo palazzo mentre permette che la Siria venga trasformato in una base per attaccare Israele". Lo riferisce l'Osservatorio siriano per i diritti umani, secondo cui le vittime potrebbero essere guardie iraniane rivoluzionarie o miliziani fedeli a Teheran.

I missili israeliani lanciati ieri sera sulla campagna di Kisweh, a sud di Damasco, avrebbero colpito depositi e piattaforme militari e ucciso almeno nove persone. "L'esercito", ha detto ancora l'IDF, "è pronto per vari scenari e avvisa che ogni aggressione contro Israele avrà una risposta severa". Hanno solo risposto agli attacchi di Israele. Siamo determinati a impedire che stabiliscano lì le loro basi. Poi ha ammonito la Repubblica islamica: "Se l'Iran provasse ad attaccarci, avvertirebbe la potenza della nostra forza".

Melania e Trump separati in casa: La First Lady non sopporta Ivanka
I due, ha raccontato una fonte al Washington Post , passano pochissimo tempo insieme . La coppia presidenziale non dorme insieme, non mangia insieme.

Continuano gli attacchi israeliani contro la Siria.

L'esercito israeliano ha successivamente confermato la propria responsabilità. L'ambasciata Usa in una mossa giudicata inusuale ha avvisato i propri dipendenti e i cittadini americani di non recarsi sulle Alture del Golan "a causa della recente tensione nella zona".

Share