Hyundai Ioniq EV eletta auto più efficiente d'Europa

Share

La Hyundai Ioniq Electric si è dimostrata l'auto più efficiente in termini di costi di gestione fra tutti i modelli attualmente disponibili in Europa. A stilare questa classifica è stato il portale indipendente Sust-It, che ha analizzato 66.650 veicoli sulla base di parametri legati all'efficienza energetica (tra i quali costi ed emissioni di CO2).

Dallo studio è emerso che con un'efficienza energetica di 47,38 g/km di CO2, Hyundai Ioniq Electric è la miglior auto con costi di gestione pari a 0,02 euro al chilometro e una media di 14,7 kWh per 100 km. Per le auto elettriche il portale ha considerato le emissioni di anidride carbonica prodotte per generare l'energia elettrica utilizzata durante un ciclo completo di ricarica.

Fiat e Lancia: offerta imperdibile a maggio, incentivi per 100 milioni
Inoltre, è possibile acquistare la 500L a 13.500 euro, la Tipo 5 porte da 12.500 euro, il Qubo a 10.250 euro e il Doblò a 13.950. Il crossover 500X a partire da 15.500 euro (anziché 16.500), mentre la piccola 500 è offerta a 9.990 euro (invece che 10.990).

La ragione di un'efficienza particolarmente alta si ritrova soprattutto nella progettazione di powertrain e carrozzeria di Ioniq, che può vantare un Cx di 0,24: un coefficiente aerodinamico tanto elevato si deve alle linee in stile coupé che riescono a ridurre al minimo la resistenza dell'aria, e di conseguenza le emissioni. Hyundai IONIQ è disponibile non soltanto nella sua versione EV, ma anche nelle motorizzazioni Hybrid e Plug-in Hybrid. Poco tempo fa la Ioniq Electric è stata anche una delle cinque vetture, tra le 105 testate, ad ottenere il massimo punteggio per l'eco-compatibilità nell'EcoTest ADAC.

Share