Android P beta si può già installare su questi 11 smartphone

Share

Riguardo la distribuzione degli aggiornamenti sui dispositivi Android TV, Android Police ha riferito che Google ha detto di aver iniziato a lavorare su nuove immagini di sistema per semplificarne lo sviluppo futuro e rendere più rapido il rilascio dei nuovi aggiornamenti.

In concomitanza con l'annuncio, Google ha anticipato il supporto di Android Things per nuovi System-on-Module basati sulle piattaforme hardware NXP i.MX8M, Qualcomm SDA212, Qualcomm SDA624 e MediaTek MT8516, che dunque si aggiungono a Raspberry Pi 3 Model B e NXP i.MX7D, già supportate in precedenza. In questi mesi si sono susseguite una serie di Developer Preview, con il sistema operativo che è stato tenuto da Big G nel ramo sperimentale.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. L'IA sarà in grado di prevedere quali sono le azioni che effettua solitamente l'utente dopo un'altra determinata azione; ad esempio lo smartphone consiglierà la musica che ascoltiamo più frequentemente, una volta inserito il jack degli auricolari e così via. In generale consentirà di concentrarsi su quello che si sta facendo e non farsi distrarre dalla tecnologia. Ormai l'AI è sempre più al centro di ogni dispositivo tecnologico, che sia smartphone, tablet ma anche televisori.

Calciomercato Napoli, agente Koulibaly: "Alla Juventus? Può giocare ovunque"
Purtroppo quando perdi devi stare zitto, se vincevamo avremmo potuto toglierci diversi sassolini nella scarpa. L'espulsione ci ha fatto vedere una montagna non scalabile, il contraccolpo c'è stato.

Nella nuova versione, l'Intelligenza artificiale sarà impiegata per migliorare le prestazioni della batteria del cellulare, spegnendo le app che non sono usate da molto tempo e che incidono negativamente sulle prestazioni del cellulare. L'AI non risparmia nemmeno Google News, che andrà a sostituire Play Edicola e Notizie e Meteo. Com'è possibile verificare nel video che pubblichiamo di seguito, Google Duplex ha saputo gestire anche una situazione complessa come quella della responsabile del ristorante che sosteneva come la loro struttura non accettasse prenotazioni per un numero di persone inferiore a sette. Google si limita a dire che l'ottica è di semplificare il più possibile la fruizione. Inoltre ci sono novità interessanti già annunciate per quanto riguarda gli smartwatch e WearOS che si presenta in una veste grafica totalmente rivoluzionata.

Arriva una barretta bianca in basso per abilitare nuovi scenari di utilizzo, e tante novità anche per Do Not Disturb che potrà essere attivato semplicemente capovolgendo lo smartphone sul tavolo, salvo lasciare facoltà di disturbarci ai contatti che abbiamo autorizzato a farlo, all'ora di andare a nanna Android P potrà trasformare il vostro display in uno schermo bianco e nero per sollecitare in un certo senso il riposo. Mentre infatti il tasto home e il tasto back rimangono normali, l'accesso al multitasking avviene con uno swipe verso l'alto. Android P permette anche di supportare il collegamento di sino a 5 dispositivi Bluetooth contemporaneamente.

Share