Tredici, seconda stagione: Hannah Baker torna su Netflix

Share

Con un coreografico teaser trailer pubblicato nei propri profili social, Netflix ha annunciato che l'attesa seconda stagione del controverso drama che affronta temi quali il bullismo, la depressione e il suicidio tra i teenager sarà disponibile in streaming dal 18 maggio. Nella prima stagione, la vita di Hannah, e il suo triste epilogo, era stata raccontata proprio da lei in prima persona, attraverso quelle cassette che sono passate di mano in mano a tutti i protagonisti di questa terribile vicenda. O almeno, questo è quello che ha voluto farci credere la ragazza.

Il giorno di pubblicazione di "13" è arrivato insieme al trailer della nuova stagione, in cui si deduce che c'è molto materiale sul fuoco. Perché Hannah non è solo una vittima e non è solo una vittima nel modo in cui le ci ha raccontato.

Tredici Seconda Stagione: è stata una delle serie tv più chiacchierate del 2017.

Andrea Iannone terzo nel Gran Premio di Spagna a Jerez
Subito dopo di lui arrivano Johan Zarco con la sua Yamaha e Andrea Iannone con la Suzuki. Ancora più staccato Rossi, sesto a -30 dallo spagnolo.

"Ci sono cose che contraddicono la storia della sua vita e le ragioni che l'hanno spinta al suicidio".

Nel cast della serie creata da Brian Yorkey - basata sul romanzo di Jay Asher - torneranno Dylan Minnette, Katherine Langford (nominata per un Golden Globe per il ruolo nella prima stagione), Christian Navarro, Alisha Boe e Kate Walsh per un debutto fissato sulla piattaforma digitale per il prossimo 18 maggio.

Durante l'intervista per 13 Reasons Why 2, l'autore sottolinea naturalmente che, nonostante il quadro sia molto più complicato di quello descritto, Hannah non meritava ovviamente né di essere violentata né di morire, e che se anche i modi in cui verrà raccontata la storia sarà differente, l'esito non cambierà. Segui la nostra Pagina Facebook per non perdere nessuna news.

Share