Juventus, 60 milioni per Morata: il Chelsea ha già individuato l'erede

Share

Poi ho parlato con Vazquez e mi ha detto che era rigore. "E' mio amico, mi fido". Buffon? No, con lui non ho parlato. La stagione personale del centravanti spagnolo invece è stata caratterizzata da numerosi alti e bassi, quest'ultimi dovuti anche ai tanti infortuni.

Alvaro Morata prende posizione. Anche alla squadra in generale non è andata molto meglio.

Che Tempo Che Fa, Anticipazioni puntata del 6 Maggio
Ospite musicale anche Mihail , cantante russo che proporrà il suo singolo " Who you are ". Il testo si ispira al libro omonimo di Stefano Massini uscito il 3 maggio.

"Benatia? Siamo un gruppo di giocatori che hanno disputato tante partite, partecipiamo alle coppe europee, è normale ci sia un avvicendamento. Dobbiamo valutare cosa il mercato ci può offrire, sono considerazioni di carattere non economico, ma tecnico". Solo mia moglie, che vive con me, può sapere. Volevo giocare e continuare a segnare, ma non potevo. Il giorno prima della gara con il West Ham mi dissero che sarei diventato padre. Così ho detto al dottore di farmi una iniezione perché volevo giocare, volevo farlo per dedicare un gol ai miei figli, ma da lì in poi sono entrato in un mentalità in cui non volevo smettere di dimostrare il mio valore e tutto è andato storto. Non potevo neanche guidare. Ecco perché nel 2014, a 21 anni, si è trasferito alla Juventus: i "blancos", avendo intravisto nel ragazzo qualità importanti, inseriscono però nell'affare - un prestito con diritto di riscatto a favore dei bianconeri - una clausola di "recompra" o contro-riscatto, che permetterà loro di riprendersi il giocatore con un piccolo esborso se questo avrà dimostrato di avere le qualità per giocare ad alto livello.

Share